1. Gamla Stan

gamlastan

Gamla Stan, Stoccolma – foto shutterstock.com

È uno dei centri storici medievali più grandi e meglio conservati d’Europa, nonché uno degli angoli più incantevoli di Stoccolma. È su questo nucleo originale che la città fu fondata nel 1252. Attenzione, però: essendo la zona più bella di Stoccolma, Gamla Stan risulta, per forza di cose, essere anche la più turistica, e con tanti negozi di souvenir gestiti da cinesi e ristoranti acchiappa-turisti, diventa difficile respirare la vera anima della città.
Tutta la zona rappresenta comunque una sorta di museo vivente in cui scoprire monumenti, attrazioni turistiche, ristoranti, cafè, bar e negozi. Le sinuose stradine di acciottolato, fiancheggiate da case in tutte le sfumature del giallo, conferiscono a Gamla Stan una personalità unica. Le facciate nascondono ancora oggi cantine con volte in mattoni e affreschi medievali. E d’inverno, quando cade la neve, il quartiere sembra tratto da un libro di fiabe. Västerlånggatan e Österlånggatan sono le due strade principali del quartiere. Al loro interno, lungo l’attuale Prästgatan, si innalzavano le mura che un tempo circondavano la città. A Gamla Stan si trova la Stortorget, la piazza più antica di Stoccolma. È il punto centrale del quartiere ed è da qui che parte Köpmangatan, la strada più antica della capitale, di cui si hanno notizie già nel 1300. A Gamla Stan sorgono anche molte belle chiese e musei. Qui si trovano tra l’altro la Cattedrale nazionale svedese (Storkyrkan), il Museo Nobel e il Palazzo Reale.

2. Battelli turistici
Ammirare Stoccolma dall’acqua è un must. È possibile scegliere tra molti tour diversi a seconda degli interessi. Con “Under Stockholms Broar” (Sotto i ponti di Stoccolma), “Djurgården Runt” (Tour dei canali reali), “Kungsholmen runt” (Tour dei canali storici) e “Good Morning Stockholm” al mattino presto scoprirete le zone centrali di Stoccolma. Hanno una durata compresa tra 50 minuti e 2,5 ore. “Hop On Hop Off” consente di ammirare Stoccolma dall’acqua in modo flessibile. Il biglietto vale per un numero illimitato di viaggi nell’arco di 24 ore. Si può acquistare anche un biglietto combinato per l’autobus Open Top Bus Tour.
La Skärgårdsracet (Corsa per l’arcipelago) è invece l’ideale per chi desidera visitare l’arcipelago in poco tempo. La rapidissima Speedo-boat propone una panoramica dell’arcipelago e delle sue 30.000 isole in 1 ora e 45 minuti. Guide in inglese e svedese. I biglietti si possono acquistare online.

3. Palazzo Reale

royal palace

Palazzo Reale, Stoccolma – foto shutterstock.com

È uno dei palazzi più grandi d’Europa, residenza ufficiale di Sua Maestà il Re, con oltre 600 stanze. Il Palazzo è aperto al pubblico e ospita ben cinque musei. Costruito quasi interamente nel Settecento in stile barocco italiano, sorge nel punto in cui il castello “Tre Kronor” (Tre Corone) fu distrutto da un incendio nel 1697. Da visitare le Sale di Ricevimento, con gli splendidi interni in stile settecentesco e ottocentesco, la Sala Reale con il trono d’argento della regina Cristina e le Sale della Cavalleria. Scoprite anche il Museo delle Antichità di Gustavo III, il Museo Tre Kronor e la Sala del Tesoro. Il Palazzo Reale ospita anche l’Armeria Reale, con vesti e armature nobiliari. Questo museo conserva inoltre le carrozze usate per l’incoronazione dei re e le carrozze di gala appartenenti alle scuderie reali. Da non perdere anche la parata e il giornaliero cambio della guardia.
Prezzo: da 100 kr (entrata gratuita con la Stockholm Card)

4. Skansen
Skansen riunisce il museo all’aperto più antico del mondo e lo zoo di Stoccolma. Dalla sua splendida ubicazione a Kungliga Djurgården si gode di un fantastico panorama di tutta la capitale. A dicembre, è la sede del mercatino di Natale più grande della città. Una meta adattissima per grandi e piccini.
Prezzo: da 70 a 140 kr (entrata gratuita con la Stockholm Card)


5. Museo Vasa

vasa

Museo Vasa, Stoccolma – foto shutterstock.com

L’ammiraglia Vasa, l’unica nave del 1600 ancora esistente al mondo, rappresenta un tesoro artistico d’inestimabile valore. Il vascello è composto per oltre il 95% da pezzi originali ed è decorato da centinaia di sculture intagliate. L’ammiraglia Vasa, con i suoi 69 metri di lunghezza, si inabissò davanti alle coste di Stoccolma durante il viaggio inaugurale nel 1628 e fu recuperata 333 anni più tardi, nel 1961. Per quasi cinquant’anni è stata sottoposta a un lento, accurato e attento processo di restauro grazie al quale è tornata al suo antico splendore. I tre alberi sul tetto esterno dell’edificio che ospita il museo, appositamente costruito, indicano l’altezza degli alberi originali. Il Museo Vasa, pur essendo al limite del kitch, è il museo attualmente più visitato della Scandinavia, con oltre un milione di turisti all’anno. Attorno alla nave si articolano nove mostre diverse che illustrano la vita a bordo. Si può inoltre assistere alla proiezione di un filmato sul Vasa in 16 lingue diverse. Il museo offre anche un fornito negozio e un buon ristorante.
Prezzo: da 110 kr (entrata gratuita con la Stockholm Card)

6. Fotografiska
Il Fotografiska è uno dei più grandi musei di fotografia moderna del mondo. Propone ogni anno quattro esclusive esposizioni principali e circa 20 mostre minori. Oltre alla vasta superficie espositiva, il Fotografiska comprende una…
Prezzo: da 110 kr (entrata gratuita con la Stockholm Card)

 

7. Moderna Museet
Ospita una delle più importanti collezioni d’arte dal Novecento a oggi, con opere di geni come Picasso, Dalí, Derkert e Matisse.
Prezzo: da 100 kr (entrata gratuita con la Stockholm Card)

8. Il Municipio

stoccolma

Municipio di Stoccolma – foto shutterstock.com

Il Municipio, con le Tre Corone dorate della sua guglia, rappresenta uno dei profili più caratteristici di Stoccolma. È uno dei più fulgidi esempi di architettura in stile romantico svedese. Fu progettato dall’architetto Ragnar Östberg e inaugurato la sera del solstizio d’estate del 1923. È formato da otto milioni di mattoni e la sua torre, alta 106 metri, è sormontata dalle tre corone dello stemma nazionale.
Prezzo: da 60 a 90 kr (entrata gratuita con la Stockholm Card)

9. Nationalmuseum
È il più importante museo d’arte e design della Svezia, con capolavori classici della pittura e della scultura e collezioni di disegno, grafica, artigianato e design che giungono fino ai giorni nostri.
Prezzo: da 120 kr (entrata gratuita con la Stockholm Card)

10. La metropolitana

subway

Metropolitana di Stoccolma – Foto shutterstock.com

Il metrò come una delle attrazioni più belle della città? Sì, se la linea in questione è quella di Stoccolma, considerata “la galleria d’arte più lunga del mondo”. Al prezzo di un biglietto del metrò, è dunque possibile ammirare sculture, mosaici, murales, installazioni, graffiti e opere in rilievo realizzati dagli anni ’50 a oggi nella maggior parte delle stazioni. Lunga 110 chilometri, la metropolitana di Stoccolma ospita le opere di centinaia di artisti: le opere d’arte, realizzate in 90 stazioni sulle 100 della rete metropolitana, colpiscono per le dimensioni e la varietà nonché per il modo in cui interagiscono con gli ambienti delle stazioni. Fra le più affascinanti, citiamo T-Centralen, Rådhuset, Fridhemsplan e Kungsträdgården (tutte sulla linea blu).

E per dormire? Consigliamo una delle strutture recentemente testate da Sailing & Travel Magazine, l’hotel Skeppsholmen, albergo di design nel cuore della capitale.

Photo Courtesy of Visit Sweden and Visit Stockholm

© Sailing & Travel Magazine 2013 – Riproduzione riservata

Guarda tutta la gallery

{igallery id=1920|cid=44|pid=5|type=category|children=0|addlinks=0|tags=|limit=0}

Commenti