Sri Lanka tra mistero e cultura
Marco Polo l’aveva definita l’isola più bella del mondo della sua dimensione ed effettivamente, mai definizione fu più attuale per descrivere lo Sri Lanka, una perfetta fusione di mistero e cultura arricchita dalla solarità di un popolo rispettoso e amante del quieto vivere. L’isola splendente sa affascinare attraverso gli antichi templi e le fortezze che si ergono in mezzo a rigolgiose foreste intervallate sulla costa dalle spiagge  profumata di spezie e fior di loto. La terra smeraldo si presta a soddisfare le più disparate fantasie del turista grazie agli spazi naturali predisposti al relax tra le foglie di tè Ceylon, ma anche alla vibrante cultura delle mete proposte da TOAssociati.

sri lanka2Il festival della luna piena
Poter partecipare alla celebrazione buddista del Nawam Maha Perahera, che nel 2013 si terrà il 24 febbraio a Colombo, rappresenta un vero e proprio privilegio per i viaggiatori moderni: sarà possibile ammirare  monaci, elefanti, più di 1.000 ballerini, bande di percussioni, suonatori di conchiglie, trampolieri, flautisti e percussionisti provenienti da tutto il paese riuniti presso il Tempio di Gangaramaya per omaggiare la luna.

L’itinerario
Il viaggio ha inizio con la visita dell’antica capitale medievale dello Sri Lanka, Polonnaruwa, situata sulle rive del Parakrama Samudra. Si tratta di un importantissimo sito archeologico con un patrimonio naturalistico, architettonico e culturale esemplare. Da qui è prevista l’escursione a bordo di fuoristrada al Parco Nazionale sri lanka3Minneriyal dove sarà divertente cercare di avvistare elefanti e leopardi. La seconda tappa è Sigiriya, la “Roccia del Leone”, fortezza rocciosa inespugnabile situata a 200 metri di altezza, a metà tra monastero e galleria d’arte rocciosa, per poi giungere alla ridente cittadina di Kandy, incastonata in un pittoresco cerchio di colline, celebre per il magnifico templio che ospita la reliquia sacra di un canino del Buddha. Attraversando piantagioni di tè verde e spezie sarà la volta della “Piccola Inghilterra”, Nuwara Eliya, un cocktail di architettura georgiana e Tudor, verso Pinnawela, uno degli orfanotrofi più famosi al mondo per la cura degli elefanti. Infine sarà la volta della capitale Colombo per assistere al festival Nawam Maha Perahera e di un breve ma appagante  soggiorno a Beruwela, tra spiagge e relax.

L’offerta
– Partenza speciale con accompagnatore dall’Italia:
18 febbraio 2013, in occasione della Nawam Maha Perahera
– Check-in: Sri Lanka (12 giorni/11 notti)
Itinerario: Italia, Colombo, Dambulla (Polonnaruwa/Parco Nazionale Minneriyal), Sigiriya, Kandy, Nuwara Eliya, Pinnawela, Colombo Beruwela, Colombo, Italia.
– Quota: a partire da 2.120 Euro a persona in doppia 

Commenti