clandestino-ok

Il mare, la sua grande passione, lo aveva tradito nella notte di Halloween dell’anno scorso distruggendogli con un’onda anomala Clandestino, il celebre locale a palafitte dal nome della canzone di Manu Chao. In tempo record Moreno Cedroni, enfant terrible della ristorazione italiana, due stelle Michelin conquistate all’altro suo ristorante, La Madonnina del pescatore, ha appena riaperto il chiosco blu-azzurro che si sporge sul mare tra cespugli di macchia mediterranea e lavanda. E propone non solo il susci mediterraneo.

Reduce dall’inaugurazione del nuovo ristorante Moreno at Baglioni a Londra, si è inventato il British Sushi, il crudo di mare ispirato a caratteristici piatti inglesi come il tipico Fish & Chips, accompagnato da crocchetta al limone e mostarda al mandarino ma anche il classico Roast beef, abbinato al tonno bianco con topinambur al forno, salsa di sedano rapa. Una carta di tutto rispetto a prezzi decisamente abbordabili e tante altre prelibatezze servite a ogni ora del giorno. Da gustare con vista sulla baia di Portonovo incastonata tra le rocce, il Parco del Conero alle spalle, la chiesetta di Santa Maria in pietra bianca illuminata a poche centinaia di metri.

Clandestino

Baia di Portonovo-Ancona

Tel. 071 801422

www.morenocedroni.it

Prezzo medio: 45 euro

Orari: dalle 9 alle 24, sempre aperto

Commenti