Un paio di settimane fa notavo persone che conoscevo leggermente cambiate: chi appariva più giovane, chi con faccia più pulita, chi più sorridente… Sempre la stessa gente, ma con un qualcosa di lievemente diverso, qualcosa che non riuscivo a bene a cogliere. Altro particolare: erano tutte conoscenze maschili.

 

Ipotesi 1: un attacco di senilità’ prematura.

Ipotesi 2: le Candid Cameras di Punk’d (tipo scherzi a parte ma con Ahston Kutcher che è molto più figo di Teo Teocoli).

Indago: “Ciao Ste, hai tagliato i capelli?” “mmm.. Linda sono pelato!” “ah, già!

Mi insulto: “Complimenti Agata! Vai subito a casa, piazzati davanti a YouTube e fatti una cultura sulla Signora in Giallo e sul Tenente Colombo“.

La Svolta: grazie all’aiuto complice della mia amica Piacentina, anche lei piazzata a Perth, scopro la verità. Non ci vuole molto. La strategia (come insegna Jessica Fletcher) sta nel chiacchierare, possibilmente con il gentil sesso. Io e la Clo’ ci vediamo per un caffè. Le dico di avere incontrato suo marito che sembrava così giovane senza pizzetto. La mia amica, che è molto più avanti di MissDetective, mi illumina sulla storia di MOVEMBER.

L’avevo già’ vagamente sentita esattamente l’anno scorso quando, finita per caso ad una festa di Spagnoli, mi ero sorpresa di vedere tutti baffuti. Semplicemente pensavo fosse il tema della serata, magari in onor di Dalí! Invece no, o sì, ma c’è di più. La Clo’ mi dice che MOVEMBER (MO da MOustache, baffi) è un evento che si tiene ogni anno nel mese di novembre, appunto, per promuovere la sensibilizzazione ai cancri maschili (prostata, testicoli e conseguenti complicazioni psicologiche). Alcuni dicono che abbia avuto origine a Melbourne, altri ad Adelaide. Fatto sta che l’idea è piaciuta così’ tanto che ha spopolato in tutto il mondo.

Sostenendo il marito, che arruolandosi all’iniziativa è diventato ufficilamente un MoBro (fratello/compagno), la mia amica Clo’ è ora una MoSista (sorella/compagna). Perché come si dice dietro ogni grande uomo, c’è sempre una grande donna! Il primo novembre i maschietti partecipanti hanno la loro MOavventura con facce lisce ad angeliche, facendosi portavoce della campagna. Alla fine del mese si eleggerà il baffo più bello. Dicono partecipino anche Ruut Gullit, Hulk Hogan e Ned Flander.

 

Per scoprire dettagli, eventi e curiosità: www.au.movember.com

o su Facebook: www.facebook.com/MovemberAustralia

 

Commenti

CONDIVIDI