Trick or treat? A New York City Halloween è molto più di “Dolcetto o Scherzetto”, o delle decine di zucche-lanterne che decorano le vetrine dei negozi di Fifth Avenue o i curatissimi front-yard (giardinetti) dei palazzetti d’epoca del West Village. 

Questa festa di origini celtiche (All-Hallows-Eve) è stampata nella mia mente come un’immagine precisa: circa duecentocinquanta zombie (quelli di Thriller, per intenderci) che ballano per tredici volte di fila tutta la coreografia del video di Michael Jackson, flagellati dalla pioggia e “capitanati” da un finto Jacko avvolto nell’’iconico completo rosso. Era il 2009 e il meteo avverso, invece di rovinare la Village Halloween Parade, creò le condizioni per un perfetto re-staging di Thriller tra i palazzi di Avenue of the Americas. Veramente da brividi…

 

Tutti in mostra!

A NYC Halloween diventa una rutilante kermesse collettiva anche perché il 31 Ottobre chiunque (purché in costume) può unirsi alla suddetta sfilata. Giunta quest’anno alla 41esima edizione, la Village Halloween Parade partirà alle 19 e percorrerà Sixth Avenue (detta anche Avenue of the Americas) nel Greenwich Village. A vampiri, zombie, streghe (e a qualsiasi altro travestimento sinistro, sexy o ironico vi venga in mente) è garantito un posto da protagonista sul palcoscenico della Big Apple: basta andare all’angolo fra Canal Street e Sixth Avenue tra le 18:30 e le 20:30 per essere ammessi fra i partecipanti e sfilare (ammirati da centinaia di migliaia di spettatori) insieme a ballerini, pupazzi, artisti di strada e complessi che suonano ogni tipo di musica, dalla salsa all’hip-hop. 

 

Festa a tema. E mica poche

Il tema conduttore del 2014 è “The Garden of Earthly Delights” (il Giardino delle Delizie Terrene), mentre il Grand Marshall della sfilata quest’anno sarà l’attrice Whoopy Goldberg. In città vi sono anche decine di party in locali privati e persino musei. Ad esempio, il New Museum of Contemporary Art (www.newmuseum.org), sulla Bowery, organizza l’Annual Members Halloween Party, con premi per i costumi più creativi e fiumi di cocktails. È aperto solo ai soci del programma di fidelizzazione del museo (ma ci si può iscrivere anche “on the spot” la sera stessa del party). Se preferite invece festeggiare sulla High Line, il parco sopraelevato che attraversa il Meatpacking Distric e Chelsea, c’è l’Halloween Party at High Line Ballroom. Fino al 31 Ottobre il bellissimo NY Botanical Garden, nel Bronx, propone invece The Haunted Pumpkin Garden, una mostra vegetale in cui poter ammirare le zucche più strane o più gigantesche. Agli insaziabili cultori del macabro suggerisco pure di dare un’occhiata all’esterno della Death House (14, West 10th Street) nel West Village, la più famosa delle decine di haunted houses (case infestate da spettri) di New York City. Vi abitò Mark Twain fra il 1900 e il 1901 ed è considerata la più “spiritata”, con ben 22 fantasmi residenti. C’è di che divertirsi…

Per un elenco completo degli eventi dedicati ad Halloween nei cinque borough di New York City, visitare, il sito ufficiale dell’ente del turismo della Big Apple (anche in italiano).

Commenti

CONDIVIDI