Anche la Liguria di Ponente, sempre più di tendenza, offre buen retiro per happy few, nell’entroterra, punteggiato di borghi medioevali, i rock village, colonizzati da pubblicitari svedesi, architetti norvegesi. Nei dintorni di Celle Ligure, sembra una piccola bastide provenzale il bed&breakfast La Natta di Monte Tabor, ristrutturato secondo i principi del feng shui. Quattro casette indipendenti, color rosa antico, arredate con librerie e tessuti pregiati. La colazione è quasi un pranzo. Torte salate, frittate di erbe, dolci diversi ogni giorno, preparati da Silvana Santamaria, la proprietaria. Attorno 16.000 metri quadri di uliveti che degradano a terrazza verso il mare. Le finestre si aprono su Punta Mesco, Portofino e Capo Noli. Borgio Verezzi, paese saraceno nel Savonese, è una sfilata di piazzette che si aprono in fondo a un carruggio come quella di San Pietro con la chiesa del 1600 che evoca il Sacre Coeur di Montmartre. Qui la famiglia Morelli, proprietaria del ristorante Da Casetta, accogliente come una dimora privata, delizia i palati degli ospiti con torte pasqualine, verdure ripiene, julienne di trombette e peperoni al forno. Ma l’indirizzo cult per i gourmet è Claudio, location mozzafiato davanti all’isolotto di Bergeggi. È un privilegio assaggiare le prelibatezze a base di pesce, come l’indimenticabile bouquet di crostacei, e dopo, rifugiarsi in una delle camere con terrazze della bianca costruzione che ospita l’albergo. Davanti, il mare, un lampo azzurro.


DOVE MANGIARE

Da Casetta
XX Settembre 12, Borgio Verezzi (SV)
Tel. 019 610166
Aperto solo la sera
Prezzi: da 40 euro (vini esclusi)


DOVE DORMIRE

La Natta di Monte Tabor
Via Postetta 35, Celle Ligure (SV)
Tel. 019 991580
Prezzi: da 125 euro

Claudio
Via XXV Aprile 37, Bergeggi (SV)
Tel. 019 859750
Prezzi: Camera doppia da 150 euro con prima colazione, ristorante da 70 euro

Commenti