university-challege-1

A farla da padrone il team Politecnico, skipper Mattia Polettini, campione italiano 2014 per la calsse Dolphin 81. Dopo un sabato sotto tono, in cui il vento ha giocato il ruolo di “assente illustre”, domenica 23 novembre è toccato a Polettini e ai suoi tenere a bada gli avversari, indiavolati all’inseguimento degli imprendibili: il tutto mentre il Peler soffiava docile i suoi dieci nodi. Quattro prove a bastone, tre primi posti e un secondo. Un quasi poker sudato e di assoluto pregio, vista l’energia con cui le maglie verdi della Statale hanno tentato di rubare il vento alle vele del Politecnico. Ad appuntarsi al petto il bronzo è stata la delegazione del Cus Brescia. 

 

university-challege-2Presenti molte scuole lombarde. Oltre alle milanesi Politecnico e Statale già citate, spunta immancabile il nome Bocconi, al settimo posto dopo il serrato duello all’ultima strambata con un altro equipaggio Statale, guidato da Federico Piani, campioncino delle vele d’epoca al trofeo Panerai 2013, che si guadagna l’onore delle armi. «Mai così numerosi», commentano soddisfatti gli organizzatori, mentre i 51 partecipanti si accalcano al tabellone dei risultati, poco dopo la premiazione. «È già al varo il programma per la primavera», aggiunge Nicolò Serafini, portavoce del comitato organizzatore. 

 

Una dimostrazione, tra tante, che qualcosa, a piene vele, fila.

 

Di Matteo Moraschini

Photo credit: © Simona Bruno

 

Commenti

CONDIVIDI