Stand SCA e magliette magenta/blu ovunque, un sacco di persone coinvolte a vario titolo con il team femminile della Volvo Ocean Race… tutti a tifare affinchè il rimontone incredibile di SCA su Mapfre si concludesse a favore delle ragazze.

 

Questo feeling era nell’aria ovunque; il match race nella coda della flotta dava quella botta di interesse anche per le retrovie. Tutto il mondo, baristi compresi erano uniti nell’eccitazione e nella speranza che le ragazze ce la facessero… e poi finalmente Mapfre si “suicida” in una bonaccia consegnando a SCA la vittoria in questo duello!

 

Il perché di tutto questo tifo? Non per essere polemico, ma secondo me le ragioni sono due. La prima e più ovvia è che tutti vedevano questo equipaggio condannato all’ultima posizione senza appello, l’altra più subdola è che con un ultimo posto nella prima tappa, i team che puntano alla vittoria finale, vedono Mapfre azzoppato e quindi meno temibile. Avere il dominatore della prima parte dello scorso giro all’ultimo posto dopo la prima tappa dipinge un bel sorriso compiaciuto e ironico sulle facce abbrustolite degli avversari quotati.

 

Commenti

CONDIVIDI