London2012-12cb 04947.preview

470 Maschile (27 nazioni)
Prima prova del giorno al via alle 12 locali su percorso O4 con 10 nodi da 225°. Gabrio Zandonà (CV Marina Militare)-Pietro Zucchetti (SV Fiamme Gialle) si dirigono verso la sinistra del campo di regata e sono in testa alla flotta. Alla boa 1 sono all’8° posto. Primi gli australiani Belcher-Page, secondi Calabrese-De la Fuente (ARG) e terzi Leboucher-Garos (FRA). Posizioni invariate per il gruppo di testa alla boa 3, ma Zandonà-Zucchetti perdono posizioni e sono all’11° posto. L’equipaggio azzurro fatica a ingranare e alla boa 5 transita in 12esima posizione. Sempre primi Belcher-Page seguiti ora però dai britannici Patience-Bithell e al terzo posto da Fantela-Marenic (CRO). Nel sesto lato Zandonà-Zucchetti attaccano e alla boa 6 hanno recuperato quattro posizioni e sono all’8° posto. Vittoria per Belcher-Page (AUS), secondi Fantela-Marenic (CRO) e terzi Patience-Bithell (GBR). Zandonà-Zucchetti sul traguardo sono all’11° posto. Ottimo inizio della decima prova per Gabrio Zandonà-Pietro Zucchetti al comando alle prime due boe seguiti dai britannici Patience-Bithell e al terzo posto dagli statunitensi McNahy-Bihel. Alla boa 3 passano al comando i britannici con Zandonà-Zucchetti secondi. Terzi sempre gli statunitensi che alla boa successiva sono quarti. Secondi ora gli australiani Belcher-Page e terzi gli azzurri. Grande regata di Zandonà-Zucchetti che chiudono al 3° posto sul traguardo alle spalle degli australiani Belcher-Page e a soli due secondi dai britannici Patience-Bithell, secondi.
Gabrio Zandonà (CV Marina Militare)-Pietro Zucchetti (SV Fiamme Gialle) dopo 10 prove e uno scarto sono al 4° posto in classifica provvisoria con 60 punti e i parziali 6-(26)-1-8-6-14-8-4-11-3. Primi gli australiani Belcher-Page a 18 punti (oggi 1-1), secondi i britannici Patience-Bithell (22 pt), terzi gli argentini Calabrese-De la Fuente (57) e quinti i kiwi Snow Hansen-Saunders a 72.

470 Femminile (20 nazioni)
Dopo il giorno di riposo, tornano in acqua per disputare Race 7&8 le azzurre Giulia Conti-Giovanna Micol. Partenza della prima prova su percorso I4 pochi minuti dopo le 12 con 10 nodi da sud ovest. Inizio di giornata difficile per Giulia Conti- Giovanna Micol (CC Aniene) che al termine del primo lato d bolina sono al 14° posto. In testa le cinesi Wang-Huang seguite dalle croate Nincevic-Zupan e al terzo posto dalle israeliane Cohen-Buskila. Cambio al vertice al termine della seconda bolina con prime ora le kiwi Aleh-Powrie. Le azzurre perdono posizioni e alla boa 5 sono al 18° posto. Conti-Micol nei lati successivi guadagnano posizioni e grazie al buon recupero tagliano il traguardo al 16° posto. Vittoria di giornata per le neozelandesi Jo Aleh – Olivia Powrie, seconde le cinesi Wang-Huang e terze le statunitensi Clark-Lihan. Anche la seconda prova del giorno è da dimenticare. Le azzurre Conti-Micol transitano al 13° posto nelle prime due boe per poi perdere posizioni e tagliare il traguardo al 17° posto.
Dopo otto prove con uno scarto le azzurre Giulia Conti- Giovanna Micol (CC Aniene) retrocedono all’8° posto in classifica provvisoria (parziali 8-10-(18)-2-3-1-16-17) con 75 punti. Prime le kiwi Jo Aleh-Olivia Powrie (21 pt, oggi due primi), seconde Hannah Mills-Saskia Clark(GBR) a 25 punti, e terze le olandesi Westerhof-Berkhout a 28.
Domani giornata decisiva per la qualifica alla Medal Race.

RS:X Maschile (38 nazioni)
Pioggia, 14 gradi di temperatura e 15 nodi di vento da 225 al momento della partenza della Medal Race dell’RS:X maschile, iniziata alle 13.00 locali. Buona partenza del polacco Miarczynski che si dirige a sinistra seguito da quasi tutti i concorrenti tranne Stauffacher (SUI), Bontemps (FRA) e Dempsey (GBR). Durante il primo lato bolina Dorian Van Rijsselberge (NED), che ha già l’oro al collo, prende la testa della regata e gira la prima boa con 2 secondi di vantaggio su Bontemps (FRA) e 4 su Dempsey (GBR). Miarczynski, che sta cercando di scalzare Wilhelm (GER) dal terzo gradino del podio, è quarto mentre il tedesco e nono. Van Rijsselberge incrementa il vantaggio e si tiene dietro Bontemps e Dempsey che lo seguono rispettivamente in seconda e terza posizione. Durante il terzo lato di bolina il francese supera l’olandese e per i due lati riesce a mantenere la leadership. Nell’ultima poppa Van Rijsselberge ritorna in testa e vince la Medal Race dell’RS:x maschile con 3 secondi su Bontemps. Terzo posto per il britannico Nick Dempsey che si aggiudica l’argento. Il tedesco Wilhelm, entrato in Medal Race al terzo posto, parte male e conduce una regata sempre nelle ultime posizioni. Alla fine è nono e deve dire addio al bronzo che va a Miarczynski (POL) che termina la prova al quarto posto.
Dopo dieci prove con uno scarto Federico Esposito chiude la sua prima esperienza olimpica al 34° posto con i parziali 31-30-33-31-32-(36)-33-35-29-15 e 269 punti.

49er (20 nazioni)
Oggi riposo per i 49er inattesa di disputare domani la Medal Race. Giornata memorabile ieri per Giuseppe Angilella (CC Roggero di Lauria) – Gianfranco Sibello (GS Fiamme Gialle) che si qualificano per la Medal Race dopo aver tagliato il traguardo al 1° posto nel’ultima prova del giorno ed essersi piazzati al 5° posto in race 14. Dopo quindici prove e uno scarto Giuseppe Angilella – Gianfranco Sibello sono al 9° posto in classifica provvisoria, qualificandosi quindi per la Medal Race (parziali 14-11-13-10-11-7-8-12-15-3-13-(18)-9-5-1 e 132 punti.
Questi gli equipaggi che disputeranno la Medal: Nathan Outteridge-Iain Jensen (AUS) 48 punti, Peter Burling-Blair Tuke (NZL) 76, Allan Norregaard-Peter Lang (DEN) 108, Lauri Lehtinen-Kalle Bask (FIN) 109, Stephen Morrison-Ben Rhodes (GBR) 114, Manu Dyen-Stéphane Christidis (FRA) 115, Nico Delle – Karth-Nikolaus Resch (AUT) 116, Bernardo Freitas-Francisco Rebello De Andrade (POR) 120, Giuseppe Angilella-Gianfranco Sibello (ITA) 132 e Jonas von Geijer-Niclas Düring (SWE) 135.

Laser Standard (49 nazioni)
Al termine della Medal Race disputata ieri l’australiano Tom Slingsby ha vinto la medaglia d’Oro. Risultato storico per il cipriota Pavos Kontides che con l’Argento vince la prima medaglia mai assegnata al suo paese. Bronzo invece per Rasmus Myrgren (SWE).
Dopo dieci prove con uno scarto Michele Regolo (SV Fiamme Gialle) conclude la sua esperienza olimpica al 35° posto con i parziali 31-35-(46)-10-21-32-45-35-43-30 e 208 punti.

Laser Radial (41 nazioni)
Lijia Xu (CN) vince la medaglia d’Oro, Bouwmeester (NED) l’Argento e la belga Evi Van Acker si aggiudica il Bronzo.
Dopo dieci prove e uno scarto l’azzurra Francesca Clapcich (Cv Aeronautica Militare) conclude la sua esperienza olimpica al 19° posto con i parziali 20-16-24-7-9-(27)-18-25-21-19 e 159 punti.

Finn (24 nazioni)
Ben Ainslie (GBR) vince la medaglia d’Oro, la quarta consecutiva per lui. L’Argento va al danese Hogh-Christensen. Il francese Lobert si aggiudica il Bronzo. L’azzurro Filippo Baldassari (SV Fiamme Gialle) chiude la sua prima esperienza olimpica al 22° posto con i parziali 20-22-(24)-21-14-21-17-18-18-13 e 164 punti.

Star (16 nazioni)
Dopo la Medal Race di ieri la medaglia d’Oro va a Fredrik Loof – Max Salminen (SWE), l’Argento va Iain Percy – Andrew Simpson (GBR) mentre il Bronzo viene assegnato a Robert Scheidt – Bruno Prada (BRA). Nella classe Star non vi erano azzurri in regata.

Match Race femminile classe Elliott 6m (12 nazioni)
Dopo due giorni di riposo, sono tornati in acqua oggi gli otto equipaggi che hanno conquistato l’accesso ai quarti di finale. Questi gli accoppiamenti: Australia-Olanda, USA-Finlandia, Spagna-Francia e Russia-Gran Bretagna. Nella prima giornata dei quarti, Olivia Price (AUS) e Renee Groeneveld (NED) chiudono sull’1 a 1, mentre Anna Tunnicliffe (USA) conduce su Silja Lehtinen (FIN) per 2 a 0. Doppio vantaggio anche per la spagnola Tamara Echegoyen sulla francese Claire Leroy (2-0) e parità tra Ekaterina Skudina (RUS) e la beniamina di casa Lucy Macgregor (GBR), che hanno chiuso sull’1-1.
I quarti di finale si disputano al meglio delle 5 regate e si concluderanno domani. I quattro equipaggi che passeranno il turno torneranno in acqua giovedì 10 agosto per il confronto di semifinale.

Ecco la programmazione di Sky dedicata alla vela. Le trasmissioni sono curate da Sandro Donato Grosso con il commento tecnico di Francesco de Angelis.

Mercoledì, 8 agosto
14,00 – CLASSE 49er
CANALE OLIMPIADE 10
Giovedì, 9 agosto
14,00 – CLASSE 470 MASCHILE
CANALE OLIMPIADE 8
Venerdi, 10 agosto
14,00 – CLASSE 470 FEMMINILE
CANALE OLIMPIADE 10
Sabato, 11 agosto
14,05 – CLASSE ELLIOT 6 FEMMINILE
CANALE OLIMPIADE 9

 

 

 

Commenti