Siamo portati a pensare che il record di velocità a vela debba essere la massima velocità durante una navigazione a vela in qualsivoglia condizione meteo. Per ovvie ragioni questi record si compiono su barche sempre più pazzesche e pericolose in condizioni meteo proibitive (si pensi ai tentativi e ai fallimenti di Hidroptere). Si dirà: “Ovvio che sia così, per andare sempre più veloce bisogna rischiare sempre di più..”  

 

Davvero? Forse però per evitare il rischio di lesioni o naufragi, basta approcciare il record da altri punti di vista. Per esempio quello di Blackbird e del suo record di velocità su terra con vento in poppa, oppure quella che noi di QI Composites abbiamo voluto testare: record di velocità con un solo nodo di vento (abbiamo fatto ben 4 nodi!).

 

Eccolo qui:

 {youtube}NsEMs4qBtFo{/youtube}

E in un settore in cui l’unico limite è la fantasia, chissà quante altre opzioni sono possibili. Voi ne avete qualcuna da segnalarci o che avete provato?

 

Commenti

CONDIVIDI