manifesto-barcolana-45

A meno di due settimane dall’evento, oggi il presidente della Società velica di Barcola e Grignano, Vincenzo Spina, ha presentato nella sede delle Assicurazioni Generali, main sponsor della manifestazione, la regata in programma il 13 ottobre, preceduta da una serie di eventi collegati che partono sabato 5 ottobre. Attese a Trieste oltre 1800 imbarcazioni a vela, dai cinque ai trenta metri di lunghezza: si confronteranno su un nuovo percorso di 13,2 miglia nel Golfo, modificato rispetto alla tradizione per garantire maggiore sicurezza.

Tra i big attesi all’evento, oltre al vincitore delle ultime edizioni, Esimit Europa 2, il 24 metri MenoMale +38, lo scafo armato da Mundipharma che punta ai piani alti della classifica. Una barca (24 metri, vincitrice di una edizione della Middle Sea Race, partita da Viareggio il 24 settembre per raggiungere Trieste) timonata in Barcolana da Francesco de Angelis, che avrà al suo fianco il celebre rugbista Andrea Lo Cicero: a Trieste approdano “i due baroni”, quello della vela e quello del rugby.

Il pilone destro della nazionale di rugby ha partecipato alla conferenza stampa di presentazione della Barcolana. Lo Cicero ha totalizzato 103 caps, 45 punti e 9 mete in Nazionale, ma possiede anche un Finn. È il rugbista più noto d’Italia e le sue caratteristiche fisiche sono utili anche in mare, a bordo di una delle derive più tecniche, nelle quali serve potenza e grande determinazione. Dal Finn alla Barcolana, il passo è stato breve.

barcolana-lo-ciceroSono entusiasta di partecipare alla Barcolanaha dichiarato Andrea Lo Ciceroil rugby e la vela sono sport di squadra e condividono gli stessi valori, come il legame fra i componenti di un team, il fair play e il contatto con la natura. Non vedo l’ora di regatare a bordo di “MenoMale +38” per assaporare queste sensazioni. Finora i miei impegni professionali non hanno lasciato tanto spazio alla vela, anche se ho posseduto due Finn e ho avuto l’occasione di regatare con tanti campioni. Con de Angelis ho già condiviso un pozzetto in una serie di regate, mentre questa volta Vasco Vascotto sarà un mio avversario. Partecipare alla Barcolana su uno scafo che si chiama “MenoMale” e punta a sensibilizzare le persone sull’importanza della terapia del dolore e delle cure palliative, mi fa sentire a casa: a Nepi ho recentemente avviato un’azienda agricola dove si pratica l’onoterapia per bambini“.

Accanto a Lo Cicero, tutta la grande festa della Barcolana, a terra e in mare. Gli organizzatori della regata hanno annunciato un’importante svolta negli aspetti marketing dell’evento: nonostante la crisi economica, la Barcolana riconquista quest’anno i grandi marchi nazionali. Accanto a Generali, infatti, torna lo sponsor automobilistico, con Land Rover, e dal mondo del calcio arrivano in Barcolana Acqua Lete e Lino Sonego. Sul fronte del territorio, accanto al sostegno della Turismo FVG e della Regione Friuli Venezia Giulia figurano la Bcc di Staranzano e Villesse e il Comune di Trieste.

Oggi, mercoledì 2 ottobre, la Barcolana si presenta al Salone di Genova: il presidente della Svbg Vincenzo Spina sarà ospite dell’Ucina e presenterà la regata di Trieste alle 15.30.

Commenti