portopiccolo-big

E poi un 5 stelle, il Falisia Resort Hotel, un ampio stabilimento balneare, bar, piscine, ristoranti, negozi, un centro congressi, una SPA  e un fitness center. Tutto questo si trova nella baia di Sistiana, a 10 km da Trieste, poco più di un’ora da Venezia e a soli cinque minuti dall’uscita autostradale.

 

Un luogo del cuore

portopiccolo-3Qui, dove cultura, storia e patrimonio ambientale si mescolano di fronte ad acque di straordinaria bellezza, si è sviluppato questo piccolo borgo, tanto ecosostenibile quanto ricco di servizi degni di un resort di alta gamma. Nessun problema di affollamento da auto (830 parcheggi interrati privati e  e 390 parcheggi interrati a rotazione), spazio per yacht fino a 24 metri in transito come in lunga sosta. Nell’Hotel 5 stelle Il Falisia Resort Hotel & SPA per gli ospiti si trovano, oltre alle ovvie camere e suite, ristorante, lounge bar, area wellness con accesso diretto alla Medical-SPA, spiaggia e beach club privati con piscina a sfioro. Mentre Portopiccolo è già aperto e funzionante anche come luogo per una piacevole scappata fuori porta per l’aperitivo dei triestini, entro la primavera saranno funzionanti tutti i servizi dell’albergo e delle strutture collegate. 

 

Gente d’esperienza

portopiccolo-2A guidare il tutto, da direttore generale, ci sarà l’esperienza di Marco Milocco, esperto conoscitore delle necessità turistiche, maturato professionalmente nell’ambito della ricettività e dell’hotellerie di alto livello che ci ha illustrato: «Oltre al piacere di stare in un posto così bello, qui c’è anche la possibilità di dedicarsi a tutta una serie di attività all’aria aperta. Dalla vela al golf, dal trekking in montagna alle gite a cavallo, dalle regate alla canoa lungo torrenti o nelle placide lagune di Grado o Marano, dai percorsi in mountain bike alle piste da sci delle vicine località invernali o dolomitiche. Così come vivacissima è la vita notturna: la vicina Baia di Sistiana è molto conosciuta per discoteche e cocktail bar, e poi non dimentichiamo che abbinare la propria residenza all’attracco per l’imbarcazione permette un’esperienza totale e diretta con il mare».

 

Costruire con rispetto. Per l’ambiente

portopiccolo-1A curare la parte immobiliare è chiamato Alessandro Gelli, che sta gestendo la vendita degli ultimi spazi abitativi con un costo medio di 6.500 euro al metro quadrato. Da bilocale a villa sono disponibili diversi formati, ma tutte con vista sul mare. Sono stati utilizzati materiali contemporanei come il vetro e l’acciaio, ma abbinati con il legno e la pietra locali per ammorbidirne l’insieme. Interessante anche la possibilità del Rental Program, per generare un reddito dalla proprietà: quando non si usa, la propria casa può essere affidata al programma di affitto assistito che trova l’inquilino più adatto. Spiega Gelli: «L’intero progetto è volto al risanamento e alla riqualificazione di una zona precedentemente utilizzata come cava di materiale calcareo. Vengono utilizzate fonti di energia rinnovabile come il sole e l’acqua marina, inoltre non vengono emessi nell’atmosfera gas combusti. Tutte le case sono in Classe A e dotate di impianti geotermici per il riscaldamento e il raffrescamento, isolamento termo-acustico ai massimi livelli esistenti, ventilazione meccanica controllata, serramenti basso emissivi, tetti verdi, giardini pensili e parcheggi interrati. Portopiccolo ha ricevuto anche un importante attestato dal Ministero dell’Ambiente», aggiunge il manager, «che ne certifica le bassissime emissioni in termini di sostanze inquinanti nell’aria e nell’acqua. Una condotta che persegue i più elevanti standard internazionali al fine di preservare un territorio unico».

 

Commenti