andrea-mura-1

Milano, Settembre 2012
Di ritorno dalle vittorie alla Twostar (Two Handed Transatlantic Race) e alla Québec-Saint Malo (nuovo record nella classe 50 piedi), Andrea Mura e il suo open 50 Vento di Sardegna sono pronti a riprendere il mare per una nuova avventura. In occasione della 33^ Edizione della Rolex Middle sea Race 2012, che si terrà il prossimo 20 di ottobre, con partenza e ritorno a Malta, percorrendo le 606 miglia che compongono il tracciato di gara in senso antiorario attorno alla Sicilia, Vento di Sardegna parteciperà per la prima volta a un evento a cui sarà difficile non appassionarsi, prediligendo a bordo un equipaggio “open”, cioè aperto ai non professionisti. Per l’occasione il velista cagliaritano ha scelto come partner sailsquare.com, l’innovativa piattaforma di “social travel” che raccoglie appassionati del mondo della vela e delle vacanze in barca, che si occuperà di veicolare l’iniziativa al fine di arruolare il miglior equipaggio adatto allo scopo. La prestigiosa regata, nata nel 1968 per volontà dei membri del Royal Malta Yacht Club e sponsorizzata dal brand Rolex, si disputerà attraverso un alternarsi di scenari incredibili e complessi cambi di condizioni metereologiche.

andrea-mura-2Un’occasione unica
Per tutti coloro che hanno sempre sognato di vivere l’emozione della competizione in mare aperto, nell’ambito di una tra le più prestigiose regate del mediterraneo, sotto l’egida guida dello skipper di fama internazionale Andrea Mura, è arrivata l’occasione per mettersi in gioco, basta collegarsi al sito www.sailsquare.com per conoscere i dettagli dell’iniziativa e sottoporre la propria candidatura. I posti disponibili sono limitati, la preferenza andrà a quanti dimostreranno di avere lo spirito giusto per affrontare con entusiasmo e determinazione una sfida così importante. “Credo che l’esperienza di partecipare a una regata così importante con una barca competitiva come Vento di Sardegna sia un’occasione unica, per chi ha la vela nel sangueafferma Andrea Muraper vivere la propria passione, oltre che per poter approfondire molti aspetti tecnici sulle regate d’altura”.

logo-sailsquareAbbiamo proposto ad Andrea di mettere a sua disposizione la nostra piattaforma online, che consente agli utenti di organizzare una vacanza in barca reclutando il proprio equipaggio, oltre a una base utenti in costante crescita e la nostra capacità di veicolare il messaggio sulla reteraccontano Simone Marini e Riccardo Boatti, co-founder di Sailsquarecerti che questa iniziativa, assoluta novità nel panorama velistico sportivo, farà breccia nelle moltissime persone che vivono questo sport con la nostra stessa intensità e passione”.

Commenti