lunarossa-newzealand-22luglio-0

Sarebbe dovuta essere la rivincita per Luna Rossa dopo il dominio di Emirates Team New Zealand nella prima regata, vinta con più di 5 minuti di vantaggio. Invece nella seconda prova di America’s Cup andata in scena domenica 21 luglio 2013, lo spettacolo non è stato molto diverso (e nemmeno più divertente).

lunarossa-newzealand-22luglio-homeEmirates Team New Zealand parte sottovento rispetto al team Prada, ma l’accelerazione della barca neozelandese è nettamente superiore e in mezzo bordo sono già 100 i metri di distanza tra i due team. Nel terzo bordo, quando la regata sembra la solita cavalcata di Dean Barker e compagni, tutto si riapre con la rottura del fiocco per i Kiwi, costretti ad abbandonarlo in mare continuando la prova con la sola ala rigida. L’occasione perfetta per Luna Rossa per rientrare in partita. Almeno sulla carta, però, visto che il responso del campo di regata è ancora una volta, e nonostante l’incidente, favorevole ai neozelandesi, che a tratti appaiono anche più veloci dell’AC 72 italiano. Un paio di errori in boa (manovre troppo lente) e una penalità per aver oltrapassato la lay line (così come successo in gara 1), mettono Luna Rossa definitivamente fuori dai giochi, con Emirates Team New Zealand che taglia il traguardo tra gli applausi del pubblico di San Francisco con 2 minuti e 20 secondi di vantaggio sugli avversari.

lunarossa-newzealand-22luglio-2Arriveranno le emozioni?
Insomma, anche senza fiocco, sembra non esserci sfida tra i due team, e il cammino per il team Prada sembra ancora molto lungo. Ma i round robin, come dichiarato dallo skipper Max Sirena terminata la prova, devono servire proprio a colmare il gap in vista delle semifinali. Almeno per arrivare a giocarsela per davvero e aggiungere un po’ di pepe a regate finora prive di emozioni (ancora non si è visto mezzo incrocio).

Si torna in acqua domani
L’occasione per Luna Rossa arriverà presto, con la terza sfida contro New Zealand in programma a San Francisco già domani, martedì 23 luglio 2013. Come sempre, la diretta tv in streaming (grazie al codice messo a disposizione dall’America’s Cup) verrà trasmessa da Sailing & Travel Television a partire dalle 21:00 (ora italiana). Nel frattempo, con sei punti i kiwi comandano la Louis Vuitton Cup con sei vittorie su sei prove disputate, Luna Rossa insegue al secondo posto con tre punti (tre vittorie contro il fantasma di Artemis, due sconfitte contro Emirates, e una prova non disputata), Artemis chiude con zero punti (e nessuna regata disputata).

Riguarda la seconda regata di domenica 21 luglio 2013:

{youtube}IWxdsAx9SrU{/youtube}

Commenti

CONDIVIDI