maserati

Vor 70 Maserati a prova di record
Giovanni Soldini e il suo team dopo la partenza da Charleston avvenuta sabato scorso, sono arrivati a New York a bordo di Maserati. Prima della partenza Vor 70 Maserati era stato completamente revisionato in funzione del record, cambiati volanti, stralli e vele, caricata a bordo e divisa per settimane tutta la cambusa necessaria all’equipaggio di 9 persone per quasi due mesi.

Il record da battere
Il record che si impegna a battere il team è particolarmente impegnativo e difficile: New York-San Francisco, passando controvento per Capo Horn, 13225 miglia sulla rotta dei clipper, percorse nel 1998 da Yves Parlier a bordo di Aquitaine Innovations in 57 giorni, 3 ore, 2 minuti. L’attuale record di Aquitaine Innovations, nella categoria dei monoscafi, è stato conquistato al di fuori delle regole del World Sailing Speed Record Council, perciò non è stato registrato ufficialmente. Nonostante ciò, il WSSRC ha dichiarato di considerarlo ugualmente valido come tempo di riferimento della tratta New York-San Francisco e che pertanto verrà registrato come record solamente un tempo inferiore a 57 giorni, 3 ore, 2 minuti.

L’equipaggio
Ad accompagnare Giovanni Soldini nell’impresa, un valido equipaggio internazionale proveniente dall’Italia (Guido Broggi, Corrado Rossignoli, Michele Sighel), dalla Francia (Sebastien Audigane), dalla Germania (Boris Herrmann), dalla Cina (Jianghe Teng detto Tiger), dagli Stati Uniti (Ryan Breymeier) e dalla Spagna (Carlos Hernandez).

 

Commenti