soldini-record-alisei

Ancora 2.300 miglia da percorrere per arrivare all’equatore e 4.550 fino a San Francisco per Maserati e Giovanni Soldini, che navigano con vento da sud a 10-12 nodi di velocità.  “Stiamo passando a nord dell’alta pressione”, spiega Soldini al telefono satellitare. “Stasera dovremmo riuscire a strambare e a essere così sicuri di non finire dentro questa alta pressione con poco vento, che si sposta verso nord-est. Da domani dovremmo riuscire a agganciare gli alisei stabili, 12-15 nodi da sud est, che dovrebbero portarci fino all’equatore. A bordo sempre tutto bene”.

Per seguire l’impresa di Soldini, sul sito www.maserati.soldini.it è disponibile la cartografia in tempo reale

Commenti