SoldiniMaserati-big

Un velista, un manager e un principe. Giovanni Soldini, John Elkann e Pierre Casiraghi, hanno presentato la stagione 2015 del Vor 70Maserati allo Yacht Club de Monaco di Montecarlo. Il 70′ col tridente, appena uscita da due mesi di refitting, dopo le 60mila miglia navigate negli ultimi due anni, sarà impegnato in tre appuntamenti agonistici. Le danze si apriranno con la RORC Caribbean 600 Race, dal 23 febbraio da Antigua, nei Caraibi: 605 miglia, attraverso le isole per arrivare a nord, fino a St Martin, per poi tornare ad Antigua. A bordo, oltre ai due personaggi che hanno accompagnato la presentazione anche Guido Broggi, Corrado Rossignoli, Andrea Fantini, Francesco Malingri, Boris Herrmann, tedesco, lo spagnolo Oliver Herrera Perez, il transalpino Gwen Riou e lo svedese Andreas Axelsson.

 

SoldiniMaserati-2Due regate e un assalto al record

Due mesi di stop e poi un assalto al record sulla rotta San Francisco-Shanghai: 7.000 miglia su cui i clipper di metà 800 navigavano per fini commerciali, ma siccome chi arrivava prima decideva il prezzo di vendita delle merci che portava, andare forte divenne un’esigenza delle compagnie di trasporti di quei tempi. Nel 1853 Swordfish, costruito due anni prima e comandato da Charles Collins, per concludere la rotta impiegò 32 giorni e 9 ore, due giorni più veloce del precedente detentore Romance of the Sea. 

 

Chiusura downunder

SoldiniMaserati-3L’anno di Maserati e del suo equipaggio capitanato da Giovanni Soldini si conclude con la regata di Natale: la Rolex Sydney-Hobart Yacht Race, 628 miglia tra le due città australiane, nota per l’altissimo livello dei partecipanti e per le dure condizioni meteo che si incontrano nonostante l’estate australe: nel 1998 una tempesta causò il naufragio di cinque barche e la morte di sei marinai: delle 115 barche partite, solo 44 raggiunsero Hobart. Nata nel 1945, questa regata è nota anche per le sfide tra maxi progetti e le dure tempeste. Il record di velocità appartiene all’australiano Wild Oats XI di Bob Oately (sue otto delle ultime dieci edizioni) con il tempo di 1 giorno, 18 ore, 23 secondi e 12 centesimi. Per rinforzare la spinta della barca di Giovanni e del suo equipaggio agli sponsor che l’hanno seguito nell’utlima stagione (Maserati, banca BSI, Ermenegildo Zegna, Vodafone e Boero) si è affiancato UnipolSai Assicurazioni.

 

Commenti