pedote-ranking-1

Si è concluso con un secondo posto alla Mini Transat il 2013 di Giancarlo Pedote. Un risultato che ha lasciato con l’amaro in bocca il velista fiorentino, anche per il modo beffardo in cui è maturato, con una rottura a 150 miglia dall’arrivo e la regata fino a quel momento dominata. Ma il 2013 dell’atleta italiano può comunque chiudersi con un gran sorriso, grazie al nuovo ranking mondiale della Classe Mini, classifica che coinvolge tutti gli skipper che partecipano alle regate del calendario ufficiale della Classe: dopo sei regate disputate e cinque podi (2 vittorie, 3 secondi posti) lo skipper di Prysmian ITA 747 si piazza infatti al primo posto, davanti ad altri 117 navigatori (sul podio anche Luis Segre e Bertrand Delesne).

 

pedote-ranking-2Il primo posto del 2013, arrivato dopo il terzo nel 2012 in categoria proto, e il secondo nel 2009 nella categoria serie, rappresenta dunque un chiaro segnale del costante miglioramento di Giancarlo negli ultimi anni: “Questo risultato dimostra anche il raggiungimento di una certa regolarità nei piazzamentiracconta Pedoteuna conferma che il lavoro che sto svolgendo va nella buona direzione. Ma non è un punto di arrivo, solo la conferma che il metodo tutto sommato ha delle buone fondamenta”. 

 

E ora è già tempo di pensare al futuro: “Innanzitutto avrò modo di continuare a giocare con il tuning – conclude Giancarlo – tramite il mio dottorato di ricerca in Bretagna. Poi, spero che questo risultato possa convincere altri sponsor a supportarmi nel mio progetto Imoca 60. In fondo se il mini sogno si è avverato, perché non dovrebbe avverarsi un maxi sogno?

 

I risultati di Giancarlo Pedote nel 2013

2° Mini Transat

1° Trophée Marie-Agnès Péron

1° Trinité Plymouth

2° Demi-Cle

2° Pornichet Select 6.50

8° Mini Fastnet.

 

Commenti

CONDIVIDI