eberhard-1

 

Per tutta la stagione infatti il nome della nota Maison svizzera di orologeria ha campeggiato assieme a quello di Audi sulle vele dei tre Melges – 20, 24 e 32. L’Azienda ha vestito inoltre i panni di Official Time Keeper del Circuito Audi Italia Sailing Series: un susseguirsi fittissimo di appuntamenti da aprile a dicembre, per altrettante avvincenti regate. “Abbiamo scelto le Sailig Series Audi – dichiara Mario Peserico AD di Eberhard Italia– perché la vela è uno sport con cui condividiamo i principali valori: innovazione, ricerca e performance. I risultati ci hanno poi dimostrato che ci siamo legati ad un Team molto competitivo e professionale- continua Peserico- nella vela così come nella nostra azienda la passione è fondamentale per ottenere le migliori performance. Il mondo delle classi Melges poi ci è particolarmente piaciuto: è appassionante, vero e fatto di sano agonismo”. Di seguito i risultati di un anno appassionante di regate suddivisi per categoria.

Melges 24 Audi- Eberhard, primi nella ranking list mondiale ed europea
eberhard-2Al termine di una stagione ricca di successi e di piazzamenti prestigiosi, Audi Italia Sailing Team supported by Eberhard si è tolto la soddisfazione di fare sue le ranking list mondiale ed europea della classe Melges 24. Una doppietta di grande valore, se solo si pensa che nel corso dell’anno sono stati più di trecento gli equipaggi che hanno preso parte ad almeno uno dei ventuno eventi su cui si sono articolati i due circuiti. A livello mondiale, il team di Riccardo Simoneschi, composto da Gabriele Benussi, Federico Buscaglia, Vittorio Rosso e Lucia Giorgetti, ha messo in fila il già campione iridato Melges 24 Flavio Favini, timoniere di Blu Moon, il tre volte campione mondiale Corinthian Oyvind Peder Jahre e il campione iridato moth Bora Gulari, ottimo interprete del monotipo prodotto dalla Melges Performance Sailboats. A rendere vincente la stagione del Team Audi Eberhard sono stati i successi ottenuti in occasione del Campionato Austriaco e del Campionato Tedesco, oltre ai podi conquistati al termine della Bacardi Cup e del Mondiale di Torbole, cui hanno preso parte ben centoventicinque equipaggi. Sin dalla loro introduzione, le ranking list della classe Melges 24 hanno rappresentato un obiettivo molto ambito da parte degli specialisti della classe. Per il 2013 gli organizzatori stanno lavorando ad alcune importanti novità, come la creazione di una ranking list che accorpi Australia e Asia e l’introduzione della Europa Cup, che si articolerà su cinque appuntamenti di caratura internazionale.

eberhard-3Melges 32 Audi – Eberhard – terzi nella over all del circuito Audi Sailing Series
Il Melges 32 invece, sempre a Napoli due settimane fa ha conquistato il terzo gradino del podio nella overall risultando protagonista di un finale di stagione in crescendo, culminato con i successi nelle frazioni di Malcesine e Napoli. L’equipaggio del tattico Gabriele Benussi e del team manager Riccardo Simoneschi, impegnato a bordo come randista, ha fatto sua anche la frazione conclusiva della stagione 2012. Chiusura migliore proprio non poteva esserci per la barca Audi Eberhard salita sul podio delle Audi Sailing Series dopo aver egemonizzato le ultime frazioni del circuito riservato al più grande dei monotipo prodotti dalla Melges Performance Sailboats.

Melges 20 Audi – Eberhard- quinta nella over all del circuito Audi Sailing Series
Per i Melges 20 invece il circuito si è appena chiuso con la tappa partenopea, valida anche per la Gold Cup. L’equipaggio Audi F.lli Giacomel supported by Eberhard con Guido Miani come Timoniere, Gabriele Benussi nel ruolo di Tattico e Nevio Sabadin di Prodiere ha conquistato un buon quinto posto nella classifica generale. La manifestazione ha visto al via una quarantina di equipaggi provenienti in prevalenza da Europa e Stati Uniti.

Gli equipaggi vincitori del circuito Audi Italia Sailing Series per le due categorie sono stati premiati con due bellissimi orologi di Eberhard & Co.: Scafodat 500, il segnatempo perfetto per il mare, per la vela e per il tempo libero. Scafodat sintetizza il savoir-faire della Maison nel settore degli orologi sportivi capaci di fornire elevate prestazioni tecniche. Con la conclusione dell’Audi Melges 20 Gold Cup, la lunga stagione agonistica del Team è giunta a conclusione. L’attenzione si sposta ora sui preparativi in vista di un 2013 che si annuncia ricco di appuntamenti imperdibili, come il Mondiale Melges 32 che tornerà a disputarsi in Italia.

Commenti