Napoli, 15 aprile 2012 – Un sogno per la vela italiana e tutti i tifosi accorsi a Napoli per seguire le gesta di Luna Rossa, al debutto nella nuova America’s Cup dei velocissimi catamarani. Dopo un inizio complicato, Luna Rossa Piranha porta infatti a termine una splendida rimonta, e nell’ultimo giorno di regate grazie alla vittoria nella regata finale, con ben 50 punti in palio, va a prendersi la prima vittoria nelle regate di flotta. Beffati dunque gli americani di Oracle Spithill, che chiudono in seconda posizione in classifica scavalcando Emirates Team New Zealand, che dopo essere stato in testa dal primo giorno chiude l’ultima prova in settima posizione e scivola così sul gradino più basso del podio. Dietro i neozelandesi, quarto posto per Team Energy, con Team Korea quinto e l’altra barca di Luna Rossa, Swordfish, solo sesta.

LunaRossaAC45Napoli12cb_04027La cronaca della regata
Decisiva nella vittoria, la partenza dell’AC 45 italiano, che a differenza degli altri team, accalcati in Barca Comitato, ha scelto di scattare in boa. Al comando sin dal via, Luna Rossa Piranha ha poi giocato di fino sui salti della brezza debole e instabile che ha caratterizzato la giornata e ha esteso la propria leadership, bordo dopo bordo. Il successo, festeggiato a lungo dai due equipaggi italiani, è stato commentato dallo skipper di Luna Rossa Challenge 2013 e di Luna Rossa Swordfish, Max Sirena: “Sono davvero contento di questa vittoria. I ragazzi sono stati molto bravi. Abbiamo faticato tanto nelle ultime tre settimane e siamo molto soddisfatti del risultato ottenuto nel primo appuntamento con gli AC45, a bordo dei quali altri team regatano da ormai oltre un anno”.
Visibilmente emozionato, Francesco Bruni, tattico e wing trimmer di Luna Rossa Piranha, ha spiegato: “Finalmente siamo riusciti a partire come volevamo e già alla prima boa eravamo in testa. In quel momento abbiamo capito che la vittoria era alla nostra portata. Ci siamo guardati in faccia, consapevoli di dover mantenere alta a soglia di attenzione: il vento saltava e sarebbe bastato davvero un niente per perdere la testa della regata. Se devo essere sincero, per noi del team il primo posto in classifica generale non è giunto del tutto inatteso. Durante la settimana siamo cresciuti progressivamente: Chris Draper è stato molto bravo nel portare la barca sempre veloce e in quasi tutte le condizioni abbiamo manovrato in modo pulito”.

ac11Delusione italiana nel Match Race Championship, sorride Artemis

Per Luna Rossa Piranha, vittoriosa nelle regate di flotta, un po’ di delusione invece nel Match Race Championship: il team italiano, arrivato in finale dopo le splendide vittorie contro Team Korea (nei quarti di finale) e Oracle Bundock (in semifinale) aveva infatti tutte le carte in regola per portare a casa una sorprendente doppietta nelle acque di casa, prima di arrendersi contro il team svedese di Artemis, con il team di Terry Hutchinson e Paul Cayard abilissimo ad aggiudicarsi il titolo. Svedesi che dopo aver eliminato Luna Rossa Swordfish in semifinale, si confermano dunque essere la bestia nera degli italiani. Gli AC500 Speed Trials, invece, sono stati vinti da ORACLE Racing Bundock con un margine di appena due centesimi di secondo su Artemis Racing.

ac12In classifica generale, Oracle Racing Spithill vola in testa
In virtù dei risultati maturati nel corso dell’AC World Series di Napoli, la classifica generale della manifestazione ha un nuovo leader: ORACLE Racing Spithill. L’equipaggio del timoniere vincitore dell’ultima America’s Cup ha ora un punto di vantaggio su Emirates Team New Zaland.
Salutato il caloroso pubblico partenopeo, anche oggi radunatosi in massa per vivere le ultime emozioni di questa coinvolgente tappa dell’AC World Series, i team si apprestano a concedersi qualche giorno di riposo prima di iniziare la preparazione in vista della prossima frazione del circuito, in programma a Venezia il mese prossimo. Ricordiamo che l’edizione 2011-2012 delle AC World Series si concluderà a Newport, in Rhode Island, il primo luglio.

Fleet Racing Championship – Classifica finale dopo sette prove
1. Luna Rossa – Piranha (Chris Draper), pt. 92
2. ORACLE Racing – Spithill (James Spithill), pt. 77
3. Emirates Team New Zealand (Dean Barker), pt. 60
4. Energy Team (Yann Guichard), pt. 54
5. Team Korea (Nathan Outteridge), pt. 49
6. Artemis Racing (Terry Hutchinson), pt. 40
7. Luna Rossa – Swordfish (Paul Campbell-James), pt. 41
8. ORACLE Racing – Bundock (Darren Bundock), pt. 37
9. China Team (Fred Le Peutrec), pt. 15  

Match Racing Championship – Classifica finale
SF1 – Artemis Racing batte Luna Rossa Swordfish
SF2 – Luna Rossa Piranha batte ORACLE Racing Bundock
FINALE – Artemis Racing batte Luna Rossa Piranha

A breve il servizio completo

Commenti