champagne

La 34° America’s Cup è la più prestigiosa e dinamica tra le competizioni velistiche di tutto il mondo, un evento esclusivo dove misurare il proprio spirito competitivo sulla base di esperienza e capacità tattica. Moët & Chandon rappresenta alla perfezione lo spirito velico, il codice nautico e la sete di vittoria, e accompagnerà tutti i momenti salienti della competizione, dalle inaugurazioni delle regate fino alla cerimonia di chiusura.
Dal 1987 Moët & Chandon è stato l’anima di ogni America’s Cup e Louis Vuitton Cup, varando barche leggendarie e brindando alle eclatanti vittorie di skipper famosi e dei loro equipaggi. Alleato ideale degli uomini che nel corso degli anni hanno sfidato con la loro straordinaria capacità sportiva la forza della natura, è testimone privilegiato e prezioso compagno dei partecipanti alle regate, capace di essere al loro fianco nei momenti più importanti e di testimoniare con loro il trionfo sportivo nelle sfide più dure.
A differenza di quasi tutti gli altri sport, la vela permette di misurare il proprio spirito competitivo sulla base di esperienza e capacità tattica. Il suo svolgersi in mare aperto rende la vela simbolo di spazio e libertà in tutto il mondo. Navigare ha un fascino capace di oltrepassare non solo confini geografici ma anche barriere culturali. I personaggi di spicco dello sport velico, al pari dei loro fans e persino degli appassionati amatoriali, fanno parte di un ristretto circolo di gentiluomini selezionati. Non è un caso che Moët & Chandon, lo champagne più amato al mondo, entri a far parte di un club tanto nobile ed esclusivo.

Moët & Chandon è stato associato all’America’s Cup per quasi 25 anni. Quest’anno, in qualità di champagne ufficiale, alzeremo i calici alla più prestigiosa delle competizioni velistiche al mondo in una location d’eccezione: l’iconica San Francisco Bay” afferma Stephane Baschiera, Presidente e CEO di Moët & Chandon. “America’s Cup è l’epitome dei grandi traguardi e della sete di vittoria. Al pari del tennis e del cinema, il mondo della vela rappresenta alla perfezione lo spirito di eleganza e successo di Moët & Chandon.
Siamo estremamente orgogliosi di annunciare il proseguimento della nostra  partnership con Moët & Chandon, proprio nell’anno in cui variamo una nuova era per l’America’s Cup,” afferma Jain Murray, America’s Cup Regatta Director. “America’s Cup si basa su una lunga e nobile storia fatta di innovazione e siamo fieri di avere al nostro fianco un partner come Moët & Chandon che ha accompagnato i successi del nostro passato e brinderà a quelli del nostro futuro”.

Per tutta l’Estate 2013, San Francisco Bay ospiterà le regate della 34° America’s Cup, unico grande evento sportivo internazionale che avrà luogo l’anno prossimo. Con una storia lunga 161 anni, America’s Cup rappresenta la competizione velistica più difficile da conquistare, con solo quattro paesi al mondo capaci di trionfare fino ad oggi. Uno spettacolo emozionante che vanta una nobile e ricca tradizione e vede sfidarsi i migliori velisti al mondo a bordo delle più veloci imbarcazioni. La 34° America’s Cup prevede tre tappe principali: America’s Cup World Series, attualmente in corso a Napoli; Louis Vuitton Cup (04 Luglio – 01 Settembre 2013); America’s Cup Match (07-22 Settembre 2013).
Moët & Chandon conferma la sua lunga tradizione di protagonista nell’arte della celebrazione, testimoniata dalla bottiglia stessa di champagne icona e simbolo della vittoria. La pioggia trionfante di bollicine dopo una vittoria, come al Barclay ATP World Tour Finals, è un rito magico griffato Moët & Chandon ormai entrato nella storia dei più prestigiosi sport.

Commenti