americas-cup-24-agosto-1-ok

È un’America’s Cup senza pace. Quando mancano poco meno di 12 ore alla probabile vittoria di Emirates Team New Zealand nelle finali di Louis Vuitton Cup, e di conseguenza all’uscita di Luna Rossa dalla 34esima America’s Cup, il team italiano Piranha si trova improvvisamente a gioire per la conquista di un trofeo. Assegnato a tavolino. 

Arriva nella notta il comunicato che annuncia il ritiro di Oracle Racing dalle America’s Cup World Series, le sfide con gli AC45 di avvicinamento all’edizione vera e propria in corso a San Francisco. Una decisione arrivata dopo le mille polemiche scoppiate a causa della scoperta da parte dei giudici di uno stazzamento irregolare negli AC45 americani nelle regate in questione, che sembra avessero messo del piombo nelle prua per aumentarne le prestazioni. E in un circuito one design come quello degli AC45, è una cosa decisamente grave. Alla luce di queste evoluzioni il race management rivoluziona dunque le classifiche, con Luna Rossa Piranha decretata vincitrice della Overall Series 2012/2013.

In attesa di capire cosa succederà al team che affronterà il vincitore della Louis Vuitton Cup a settembre – si parla (e in un bell’articolo di Bianca Ascenti sul Corriere viene spiegato tutto molto chiaramente) di punti di penalità e di una possibile squalifica di alcuni membri del team, con addirittura Russel Coutts e uno degli skipper coinvolti – arriva dunque il primo colpo di scena nella vicenda, con un ritiro che sa tanto di ammissione di colpe nel tentativo di avere una pena più leggera.

E se questa rivoluzione delle classifiche rappresenta per Luna Rossa una ben magra consolazione, certamente interessati saranno dunque i risvolti “giudiziari” che la vicenda potrà avere per il proseguio di questa America’s Cup che sembra non trovar pace. Perché comunque andrà, gli americani dopo i biglietti rimborsati, il timone-gate e la protesta di Luna Rossa (sentenza favorevole agli italiani) si trovano ora un’altra bella gatta da pelare, e la loro strada verso la conquista della Coppa delle 100 ghinee sembra farsi tanto in salita quanto le strade di San Francisco.

Certo è che, in tutto questo polverone, chi ci sta rimettendo è come sempre e ancora una volta proprio l’America’s Cup, sempre più bistrattata e alla mercé di persone che con la vela, probabilmente, non dovrebbero aver proprio nulla a che fare. 

Queste le nuove classifiche delle America’s Cup World Series

Match Racing

1. Artemis Racing White

2. Emirates Team New Zealand

3. Energy TeamFleet Racing

Regate di flotta
1. Luna Rossa Piranha

2. Artemis Racing White

3. Emirates Team New Zealand

Overall Series Championship 
1. Luna Rossa Piranha 

2. Artemis Racing White 

3. Emirates Team New Zealand 

 
E questa sera segui la diretta tv di race 7 & 8 su S&T TV: http://tv.sailingandtravel.it/sailing-channel/coppa-america/americas-cup-live-24-agosto-louis-vuitton-cup-finals-race-78/

Commenti

CONDIVIDI