Esimit-2

Trieste, 15 ottobre 2012 – Una grande festa con poco vento. Va in archivio la 44.a edizione della Barcolana di Trieste. Bilancio positivo di pubblico e di presenze a terra e in mare, per un evento che – ha dichiarato il presidente della Società velica di Barcola e Grignano, Vincenzo Spina – “ha saputo battere la crisi, garantendo a partecipanti, pubblico, sponsor ed espositori un grande ritorno di immagine. In un anno difficilissimo per la nautica da diporto la Barcolana mantiene Il livello dei partecipanti sostanzialmente invariato e si conferma capace di attivare il volano econonico a vantaggio di tutta la città“.

ESIMIT PARTE PER IL MEDOT TROPHY
Al termine della regata, dopo aver vinto la 44.a edizione della Barcolana, Esimit Europa 2 è partita per definire il primo tempo di navigazione tra Trieste e La Valletta (Malta), con l’obiettivo di fissare un riferimento per il record di percorrenza – rilevato dal World sailing speed record council – sulle 700 miglia che dividono la Barcolana e la Rolex Middle Sea Race di Malta. Alle 10 di ieri sera lo scafo di Igor Simcic ha avuto il via ufficiale da parte dei certificatori da Barcola, e sta navigando verso Malta. Nelle prime ore di navigazione ha trovato vento da Sud Est, e ha quindi navigato di bolina.

IL BILANCIO DELLA REGIONE FVG / L’ASSESSORE SEGANTI
Soddisfazione in relazione all’esito della regata arriva da Federica Seganti, assessore regionale alle Attività Produttive, che ha sostenuto con decisione l’evento: “La Regione Friuli Venezia Giuliadichiara l’assessore alle Attività produttive Federica Segantiha da sempre creduto in un evento come la Barcolana, diventato ormai uno degli appuntamenti più rilevanti per la promozione turistica del territorio e un’ottima occasione per incrementare l’incoming di turisti italiani e stranieri. Siamo quindi soddisfatti che all’investimento da parte della Regione sia seguito anche quest’anno un considerevole ritorno di immagine non solo per Trieste ma per l’intero territorio. Nonostante la mancanza di vento, anche quest’anno la Barcolana è stata una grande festa del mare per tutti gli appassionati che hanno raggiunto Trieste e goduto di questa magnifica occasione. La regata di domenica, vero momento clou della manifestazione, ha chiuso una serie di iniziative di alto livello ed impatto, che hanno concentrato l’attenzione dei media nazionali sul capoluogo regionale. Decisamente positiva l’affluenza di pubblico che ha popolato le zone panoramiche della città per poter osservare lo spettacolo offerto dalla Coppa d’Autunno, il Villaggio Barcolana, le Rive ed anche il centro cittadino. Buone le ricadute sul territorio grazie al rilevante afflusso di turisti che hanno affollato gli stand allestiti per l’occasione e partecipato con entusiasmo ai concerti e alle iniziative collaterali”.

Commenti

CONDIVIDI