52series-azzurra-barcellona

Le regate sono anche questo: a volte ci sono giornate difficili in cui ci si trova nel posto sbagliato al momento sbagliato. Nella regata finale del Trofeo Conde de Godò di Barcellona, Azzurra ha scelto di stare sul lato destro del campo, dove effettivamente il vento ha ruotato, mentre Quantum e Ran hanno puntato sulla sinistra. Con le condizioni odierne, vento tra gli 11 e i 14 nodi e onda corta, la barca in bolina ha sofferto, restando relegata nelle retrovie, mentre Quantum in centro al campo si portava al comando seguito da Ran. Al primo lato di poppa, Azzurra ha scelto un gybe set, strambando subito verso destra. Interlodge, che seguiva molto da vicino ha chiesto e ottenuto una penalità che Azzurra ritiene ingiusta. Poiché le decisioni dei giudici in mare sono inappellabili, Azzurra ha dovuto compiere il giro su se stessa quando il gennaker era già issato. Con la regata compromessa, tutti i tentativi di recupero sono stati vani. Quantum ha vinto la regata e si porta così in testa alla classifica provvisoria del circuito, seguito da Ran. Azzurra è terza, a soli quattro punti di distacco e con una stagione ancora molto lunga davanti.

Dichiarazioni del giorno
Pablo Roemmers, armatore: “Questo è solo il primo di quattro eventi della stagione. Siamo stati molto regolari durante l’intero evento, salvo quest’ultima prova, dove anche la sfortuna ha giocato un suo ruolo. Nell’insieme è stato comunque un buon evento, in una bella città con un’ottima organizzazione. Le barche hanno prestazioni molto simili tra loro e sono davvero competitive, non c’è dubbio che la 52 Super Series sia il circuito velico professionistico per eccellenza, secondo solo all’America’s Cup, che ha però caratteristiche nettamente diverse. Siamo molto contenti di come si sta sviluppando, stiamo pianificando il futuro, circa il quale verranno prossimamente fatte importanti comunicazioni”.
Paul “Flipper” Westlake, randista: “Occorre saper sorridere anche e soprattutto nei momenti difficili, oggi non è andata bene ma se guardiamo a quanto abbiamo fatto sinora non possiamo che essere ottimisti per il prosieguo della stagione. Siamo un team forte, lo abbiamo dimostrato e continueremo a dimostrarlo”.
Bruno Zirilli, navigatore: “Oggi abbiamo avuto due problemi. La messa a punto della barca in bolina e la penalità subita che ci ha relegato in fondo alla flotta, viceversa credo che nei laschi avremmo potuto recuperare posizioni”.

52 Super Series, Trofeo Conde de Godò Barcelona, classifica dopo 8 regate
1. QUANTUM RACING (USA) 18 pts

2. RAN (SWE) 21 pts

3. AZZURRA (ITA) 22 pts

4. GLADIATOR (GBR) 35 pts

5. INTERLODGE (USA) 35 pts

6. RIO (USA) 45 pts

7. PROVEZZA 7 (TUR) 48 pts

Commenti

CONDIVIDI