Airton in azione 3

Dopo numerosi posticipi causati dalle volubili condizioni meteo, la quarta tappa del Kite Surf Pro World Championship Tour si è disputata nel fine settimana alle Hawaii. Non si è replicato questanno il miracolo firmato dal campione del kitesurf italiano Cozzolino, che si è dovuto accontentare del terzo gradino del podio, preceduto dall’atleta capoverdiano Mitu Monteiro su cui ha trionfato l’australiano Keahi De Aboitiz, nuovo detentore del titolo mondiale.

La medaglia di bronzo conquistata ha comunque inserito Airton tra la rosa dei migliori atleti presenti nel mondo del kite al momento, consentendogli di piazzarsi al secondo posto del ranking generale mondiale a parimerito con Mitu. Un grande risultato per il ragazzo di Capoverde che cavalca le onde dall’età di 7 anni sotto la guida di papà Libero, la promessa di una lunga carriera costellata di altri grandi risultati.

Commenti