Puma-finish

Il team americano PUMA Ocean Racing powered by BERG guidato dallo skipper Ken Read ha tagliato la linea del traguardo di Miami alle 18.14.00 GMT (le 20.14.00 italiane) di oggi, mercoledì 9 maggio dopo 17 giorni, 1 ora, 13 minuti e 59 secondi e oltre 4.800 miglia di navigazione condotte praticamente sempre in testa, battendo per poco più di un’ora gli ispano/neozelandesi di CAMPER guidati da Chris Nicholson, aggiudicandosi nelle acque di casa la sesta tappa della Volvo Ocean Race.
Per il team americano, di cui fa parte anche il velista di origine italiana Shannon Falcone, si tratta della seconda vittoria di tappa consecutiva nella Volvo Ocean Race 2011/12, che gli vale 30 punti nella classifica generale e lo riavvicina ai vertici della graduatoria. Per conoscere la classifica generale dopo sei tappe, bisognerà però attendere l’arrivo a Miami di Groupama e Telefónica, impegnati in un avvincente duello per il terzo gradino del podio e il cui risultato potrebbe cambiare il tabellone.

Ordine d’arrivo sesta tappa, Itajaì/Miami:
1. PUMA Ocean Racing powered by BERG: 17d 01h 13′ 59″
2. CAMPER with Emirates Team New Zealand, 17d 02h 21′ 24″
3. Groupama sailing team,
4. Telefónica,
5. Abu Dhabi Ocean Racing,
6. Team Sanya, non ha partecipato alla sesta tappa
 
Classifica provvisoria Volvo Ocean Race 2011-12:
1. Team Telefónica, 149 punti*
2. PUMA Ocean Racing powered by BERG, 147
3. Groupama sailing team, 107*
4. CAMPER con Emirates Team New Zealand, 149
5. Abu Dhabi Ocean Racing, 55*
6. Team Sanya, 25
(*Prima della fine della sesta tappa)

Commenti