vor-cina-1

Sanya, una delle capitali turistiche della provincia cinese di Hainan, sarà il quarto dei porti sede di tappa della rotta della Volvo Ocean Race 2014/15, e come è già avvenuto nella passata edizione, la flotta vi farà sosta fra Abu Dhabi e Auckland. La località di Sanya, con il suo clima tropicale e il suo tempo soleggiato tutto l’anno, ha debuttato nell’evento come sede nella regata 2011/12, raccogliendo e accogliendo centinaia di migliaia di visitatori. “Per molti versi Sanya è stato uno dei segreti meglio conservati della vela” ha detto il CEO della Volvo Ocean Race Knut Frostad. “Le infrastrutture di alto livello, le condizioni perfette per regatare e il calore delle persone hanno reso la tappa un grandissimo successo e mi auguro di poter vivere un’esperienza ancor migliore nel 2014/15.

vor-cina-2La Cina è ormai divenuta un appuntamento fisso sulla rotta del giro del mondo dopo una prima visita a Qingdao nell’edizione 2008/09 e a Sanya nel 2011/12. Dong Yongquan, Vicesegretario Generale del governo municipale di Sanya e Race Manager responsabile della tappa si è detto felice di tornare a ospitare la regata. “Siamo molto soddisfatti che Sanya possa continuare ad essere la destinazione della Volvo Ocean Race in Cina. Sanya ha dimostrato di saper essere una capitale della vela e una delle città più popolari per questo sport nell’intero paese. Nei prossimi due anni continueremo ad attrarre risorse per fare in modo che i preparativi si svolgano agevolmente. La regata è uno degli eventi più importanti per la promozione di Sanya come destinazione turistica internazionale con una forte eredità marinara.

vor-cina-3La città di Sanya è la nona località annunciata sulla rotta della Volvo Ocean Race 2014/15. La dodicesima edizione della regata, che nacque nel 1973, partirà dal porto spagnolo di Alicante prima di visitare Recife,  proseguire verso la capitale degli Emirati Abu Dhabi e sulla rotta ormai familiare verso Sanya. Successivamente i team navigheranno verso Auckland in Nuova Zelanda, oltre Capo Horn alla volta di Itajaí -la seconda località brasiliana sulla rotta- prima di dirigersi verso Newport e poi, attraversando l’Atlantico, giungeranno a Lisbona. La regata si concluderà a Goteborg, in Svezia. Nelle prossime settimane verranno rese note altre novità.

Commenti

CONDIVIDI