arc-prepartenza-5

arc-prepartenza-3Per quasi tutti è la prima volta in Oceano. Barche di ogni tipo, dai 10 ai 30 metri, dai più agguerriti ai vagabondi del mare, dai prototipi alla crociera pura, barche adatte solo ai pensionati più pacifici… Oggi c’è stata la sfilata delle nazioni (30) e noi eravamo i portabandiera per l’Italia (15 barche sulle 218 iscritte). La banda in testa, tutti allegri, molti i bambini, per lo più biondi, nordici, assolutamente inconsapevoli delle emozioni e delle ansie delle persone comuni.. E noi ne abbiamo di ansie! Personalmente mi sento sul ciglio di un trampolino da 30 metri.. A parte il fatto che ci sono ancora tante cose da fare, apparecchiature da mettere a punto, lista monumentale della spesa, spazi a bordo da organizzare e sempre insufficienti.. Ci si sente sempre in ritardo con qualcosa e impreparati con qualcos’altro..

arc-prepartenza-1I controlli dell’organizzazione sono stati meticolosi, l’organizzazione puntuale ed efficiente, un programma di seminari e di eventi fitta, interessante e divertente. Un bel mix di sicurezza, assistenza a tutto tondo e svago, amicizia e tempo libero: gli inglesi sono maestri in questo tipo di organizzazioni. E l’Atlantic Rally for Cruisers (ARC) si tiene ormai da ben 27 anni.

arc-prepartenza-2All’arrivo ci attende il Nuovo Mondo, i Caraibi, con le spiagge, le baie e il clima del tutto diversi dei nostri, e poi altre feste, aperitivi, gli amici arrivati prima di noi e magari uno dei tanti premi assegnati non solo per la classifica, ma anche per la migliore foto, il miglior blog, il pesce pescato più grande o la pesca più abbondante e così via. Noi chissà, ci piacerebbe un bel piazzamento, ma ce la faremo a reggere la stanchezza, a resistere alle onde, a fare tutte le manovre come si deve e far camminare la barca malgrado onde, groppi, fatica e magari maldimare? Vedremo.. Intanto l’ansia per l’ARC e l’emozione crescono

di Fulvio Croce – Archeosailing

Commenti