Malcesine (VR) 24 luglio 2011
Un’altra grande prestazione di Gary Hunt gli regala la vittoria nella quinta tappa delle Red Bull Cliff Diving World Series a Malcesine, risultato che gli permette di aumentare la sua leadership in classifica generale. Nonostante sia il campione in carica delle Red Bull Cliff Diving World Series, Hunt ha dovuto lottare duramente prima di tornare alla vittoria, una vittoria di misura sul bravo Artem Silchenko.

Dopo essere state a Polignano a Mare, nel 2009 e nel 2010, il 2011 ha visto il Red Bull Cliff Diving trasferirsi sul Lago di Garda e sul Castello Scaligero ed è stato Silchenko ad essere in testa per i 3 round della finale. Il tuffatore russo ha optato per un salto con 5.7 di difficoltà, ma non è comunque bastato per sconfiggere Hunt. L’inglese ha scelto invece un tuffo con 6.3 come grado di difficoltà, ed è così riuscito a battere – seppur di poco – Silchenko e Michal Navratil. Jonathan Paredes, in testa dopo la prima run di sabato, è tornato nelle world series dopo la sua ultima apparizione in Messico, arrivando molto vicino al podio.

Il prossimo appuntamento sarà a Boston, USA, ad agosto.

Red Bull Cliff Diving World Series: risultati Malcesine, Italia

1) Gary Hunt (GBR) 459.90 punti
2) Artem Silchenko (RUS) 449.35
3) Michal Navratil (CZE) 413.35
4) Jonathan Paredes (MEX) 411.70
5) Alain Kohl (LUX) 394.10
6) Vyacheslav Polyeshchuk (UKR) 391.50
7) Kent DeMond (USA) 290.80
8) Gennady Kutsenko (UKR) 277.20
9) Cyrille Oumedjkane (FRA) 275.40
10) Steven Lobue (USA) 254.50
11) Sasha Kutsenko (UKR) 250.20
12) Hassan Mouti (FRA) 228.25
13) Jorge Ferzuli (MEX) 193.15

Commenti