Arriva il restyling della station wagon all road del leone rampante francese. La 508 RXH, una delle pochissime auto con propulsione mista gasolio-elettrica.

 

La Peugeot 508 RXH è una delle pochissime ibride diesel al mondo, dotata di una generosa potenza di 200 cavalli e della trazione integrale, che si uniscono a bassi consumi. Il motore di base è un 2.0 litri – quattro cilindri in linea della famiglia HDi – capace di 163 cavalli e accoppiato a un’unità elettrica, che fornisce la propulsione all’asse posteriore, rendendo l’auto a tutti gli effetti 4×4.

 

La sala macchine

b2ap3_thumbnail_peugeot-508-rxh-1.jpgLa potenza complessiva diventa, così, di 200 Cv mentre la coppia motrice massima si assesta su di un valore di 300 Nm. Da qui prestazioni brillanti, con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 8,8 secondi, e una velocità massima di 213 km/h. Il cambio è un automatico sequenziale a sei rapporti con relativa modalità manuale. Per capirci ancora meglio sul tipo di vettura, la Casa transalpina dichiara un consumo medio nel ciclo misto di omologazione di soli 4 litri di gasolio per 100 km, mentre le emissioni di CO2 sono di appena 104 g/km.

 

b2ap3_thumbnail_peugeot-508-rxh-3.jpgUna nuova faccia

Il classico facelift di metà carriera non ha cambiato molto la 508 RXH, il cui stile deriva da quello della 508 Station Wagon, rispetto alla quale si differenzia per il kit estetico da offroad (paraurti dedicati e protezioni in plastica per la carrozzeria), nonché per i grossi cerchi in lega diamantati e per l’assetto leggermente rialzato. Ora il frontale vanta nuovi gruppi ottici dal fondo brunito, con una geometria interna leggermente più moderna, e una mascherina, che ricalca il family feeling degli ultimi modelli Peugeot. Il resto del corpo vettura appare invariato: del resto, il design originale è stato talmente apprezzato che non aveva senso intervenire troppo. 

 

Una francese che sa di tedesco

b2ap3_thumbnail_peugeot-508-rxh-7.jpgL’abitacolo trasmette un senso di qualità ed è ben rifinito, fermo restando che sembra più tedesco che francese… La consolle centrale racchiude il sistema multimediale e la plancetta di comando del climatizzatore automatico, mentre i sedili in pelle hanno ora un nuovo rivestimento bicolore (in alternativa ci sono anche tutti neri). Gli assemblaggi appaiono precisi, rivestimenti e materiali non deludono

 

b2ap3_thumbnail_peugeot-508-rxh-11.jpgLe dimensioni che contano

Le dimensioni sono importanti, diremmo da cruiser di fascia media, vista la lunghezza di ben 483 cm e la larghezza di 186. Altezza e passo sono, rispettivamente, di 152 e 282 cm. Il bagagliaio della 508 RXH, non è come quello della station wagon: la capienza minima è di 423 litri (contro i 560 litri della versione normale) con i sedili posteriori in posizione normale. Ma questo è dovuto alla presenza del pacco batterie che limita lo spazio per i bagagli. In compenso, all’interno – a partire dal posto di guida ben regolabile, è tutto al posto giusto. 

 

All’interno, la luce di fuori

b2ap3_thumbnail_peugeot-508-rxh-9.jpgI sedili e il divano sono comodi. C’è tantissima luce, grazie al fantastico tetto panoramico che si estende dalla postazione di guida sino al bagagliaio. Solo la visuale posteriore invece risulta un filo limitata. In plancia, cattura l’occhio il grande display centrale multifunzione, comandabile dal volante. Il comportamento stradale è senza difetti, favorito da un cambio automatico che ci ha convinto soprattutto nella modalità sport. A parte l’entrata del motore elettrico a bassa velocità, il due litri è piacevole sempre e aggressivo quando serve: in definitiva, i 200 km/h si raggiungono bene e non ci si può lamentare della ripresa. Ottima  la tenuta di strada grazie alle ruote da 18 pollici e alle sospensioni non troppo rigide.

 

b2ap3_thumbnail_peugeot-508-rxh-8.jpgDotazioni di bordo

La 508 RXH viene proposta in un unico allestimento, che include airbag per la testa, attacchi isofix, climatizzatore automatico bizona, controllo trazione, stabilità e antiarretramento in salita, cruise control, fendinebbia e luci di svolta, radio con lettore CD, MP3 e presa Aux, retrovisori elettrici riscaldabili e ripiegabili elettricamente, sedili anteriori regolabili in altezza e quello posteriore frazionato, l’Head-up, oltre poi alle barre sul tetto, al tetto in vetro con tendina ed i vetri posteriori e lunotto oscurati. 

 

Optional per tutti e… il prezzo

b2ap3_thumbnail_peugeot-508-rxh-10.jpgTra gli optional, segnaliamo l’ impianto Hi-Fi JBL, le pinze dei freni nere brillanti, il portellone elettrico con rete fermabagagli, i sedili in pelle elettrici con memoria lato guida e retrovisori, la vernice metallizzata o perlata. Il prezzo non è basso: 45mila euro tondi tondi. Però, si parla di un modello particolare, economico nel tempo e che regala la sensazione di “navigare” sulla strada come pochi altri: silenzioso anche ad alte velocità, potente il giusto ed ecologico. Très bien.

Commenti

CONDIVIDI