portolano-tunisia

L’isola di Malta rappresenta per molti navigatori diretti o provenienti dal Mediterraneo orientale un importante scalo tecnico, perfettamente attrezzato per ogni esigenza. I testi sono corredati da foto a colori e piani nautici con i relativi waypoint per l’atterraggio. L’introduzione descrive in modo esauriente l’area di navigazione, con informazioni tecniche e marine (meteorologia, fauna e lora marine, pesca, navigazione da crociera, formalità e normative, servizi per il diporto, profilo storico, etc.) con menzione ai pregevoli siti archeologici che testimoniano la ricca storia millenaria di questo Paese. Dettagliate le note di pilotaggio per l’avvicinamento (notturno e diurno) alla popria meta, il tipo di ormeggio e/o ancoraggio, i servizi disponibili a terra e altre informazioni utili (coordinate geografiche, distanze in miglia nautiche, carte nautiche dell’area, fari e fanali, contatti). L’autore conosce molto bene questi luoghi, avendoci navigato per oltre quarant’anni e avendone visto la trasformazione a favore del diporto nautico nel corso del tempo.

L’autore: Graham Hutt
Da oltre trent’anni Graham Hutt ha fatto del Mediterraneo la propria “base nautica”, conciliando la sua professione di antropologo e medico della medicina naturale elettroma- gnetica con la navigazione a vela e la compilazione di guide nautiche. Collabora inoltre come consulente con una socie- tà che traduce testi dall’aramaico antico, dall’ebraico e testi greci della Bibbia. Dal 1981 vive e lavora in Mediterraneo. Tra le sue barche uno sloop Stella in mogano a clinker di 27 piedi, un Golden Hind di 31 piedi, il Safwana, un Hartley Fijian in ferrocemento, un Ohlsen 38 e un Orion 40 piedi. Attualmente possiede un Westerly Ocean 43.

I portolani del Mediterraneo: Tunisia, Pantelleria, Isole Pelagie, Malta

Autore Graham Hutt
Codice FR 29
Editore Edizioni il Frangente
ISBN 978-88-87297-98-0
Edizione II edizione 2013
Lingua Italiano
Pagine 152 illustrate a colori
Formato A4
Rilegatura    Brossura
Prezzo € 53,00

Commenti