1701 Franciacorta Cantiere nautico Feltrinelli

Da maggio 2016 è il profumo dei vini della cantina 1701 Franciacorta ad accompagnare i brindisi degli ospiti e dei clienti di Cantiere Nautico Feltrinelli. Il centro dedicato all’accoglienza turistica e alla nautica da diporto con sede a Gargnano, sulla sponda bresciana del lago di Garda, ha scelto i Franciacorta e gli altri vini prodotti dalla società agricola di Cazzago San Martino per accompagnare i soggiorni, le uscite in barca e tutti gli eventi in cui l’azienda guidata dai fratelli Dino e Mauro Feltrinelli sarà protagonista.

1701 Franciacorta i vini

I vini prodotti dalla cantian 1701 Franciacirta, da sinistra: due bottiglie di Sullerba, un surlì, metodo classico non filtrato; il brut; il satén, il rosé e il millesimato 2009 (premiato nel 2015 come miglior metodo classico d’Italia).

1701 Franciacorta e Cn Feltrinelli un scelta ragionata

La scelta è nata da un incontro tra Silvia Stefini, proprietaria della cantina insieme al fratello Federico, e Mauro Feltrinelli. E il sodalizio si è basato su degli elementi comuni alle due realtà imprenditoriali: le evidenti similitudini per l’attenzione al prodotto; la ricerca costante di soluzioni che migliorino sia il servizio offerto al cliente sia la vita di chi lavora nell’azienda e di chi si trova a conviverci come vicino; il perseguire il benessere di chi deve relazionarsi con i due marchi.

Il varo di Seconda, celebrato con il Franciacorta Brut della cantina 1701 Franciacorta.

Il varo di Seconda, celebrato con i Franciacorta della cantina 1701.

Feltrinelli e Frauscher uniti nella decisione

L’apprezzamento per la scelta è stato manifestato con soddisfazione organolettica anche da Stefan Frauscher, CEO dell’omonimo cantiere austriaco che costruisce motoscafi dal tratto distintivo. Open moderni nelle scelte di design, ma amati anche da chi è affascinato dalle linee classiche. Sapienti miscele di tradizione e avanguardia, sempre accompagnati da elementi davvero innovativi. Come i modelli con propulsione diesel elettrica, già in catalogo dal 2008 con il St. Tropez 757, primo motoscafo ibrido di serie al mondo.

L’attenzione alla sostenibilità è un altro dei punti in comune, 1701 Franciacorta è una cantina che ha scelto di produrre con metodologie biologiche e biodinamiche, al fine di offrire dei vini che siano naturali e abbiamo il minor impatto sull’ambiente possibile. Sempre nel rispetto della virtù principale che il vino deve possedere: piacere a chi lo beve.

Così parlarono i protagonisti

«Mi è bastato davvero un attimo per capire quanta cura, passione e amore Mauro Feltrinelli mette nelle cose che fa. Quando si incontrano persone così piene di entusiasmo e professionalità viene naturale cercare di creare qualcosa di straordinario insieme. Oggi festeggiamo l’incontro di due eccellenze del territorio bresciano. Ovviamente stappando una bottiglia di 1701 Franciacorta!», racconta Silvia Stefini.

1017 Lido per 1701 Franciacorta

il Frauscher Lido 1017 in navigazione.

Mauro Feltrinelli commenta: «La nautica e le bollicine costituiscono da sempre un connubio inscindibile. Dal benvenuto a un nuovo armatore alla sciabolata per il varo non perdiamo occasione per brindare. E sul nostro bel Garda non potremmo che stappare dell’ottimo Franciacorta!! E allora quale se non il 1701 dei fratelli Stefini con i quali condividiamo non solo la magia del prodotto ma anche la continua tensione verso la ricerca della sua perfezione. E poi il fatto che uno dei nostri modelli di punta, il Frauscher 1017 Lido, abbia una forte assonanza con il marchio 1701 di Silvia e Federico mi sembra un ottimo auspicio. E allora che dire: cin cin !!»

Commenti