b2ap3_thumbnail_cefalonia.jpg

E’ la baia più bella di Cefalonia, la più vasta e la più verde delle isole Ionie, in Grecia, ma anche una delle più spettacolari del Mediterraneo: Myrthos Beach si allunga per due chilometri di ciottoli candidi sul mare, in tutte le sfumature del blu, lungo la costa ovest dell’isola.

 

Nessuna costruzione, ma un bar che serve insalate con feta e olive, appuntamento imperdibile al tramonto. Ci si arriva facilmente anche in auto, lungo la strada che porta al villaggio di Assos, dominato dalla fortezza veneziana. Quando non se ne può più di sole e di bagni, ci si rifugia a Fiskardo, borgo di pescatori di casette colorate, con le taverne specializzate in pesce. Come Irida, sul porto (tel. 00303674941343, 25/30 euro).
A Skala, si dorme nel delizioso hotel Nine Muses (www.9museshotel.com), studio da 140 euro, a due passi dalla spiaggia. Qua e là nell’entroterra si trovano monti, laghetti e grotte spettacolari come quella di Melissani, apparsa dopo il crollo della roccia che la sovrastava, o Drogarati, famosa per l’eccezionale acustica e le stalagmiti e stalattiti di colore rosso.

 

Commenti

CONDIVIDI