b2ap3_thumbnail_lampedusa.jpgSailing & Travel vi racconta il mare, le isole, i paradisi da sogno sparsi in tutto il mondo. Ma il mare a volte porta dolore e morte.

Il mio pensiero va alle vittime di Lampedusa, alle genti dell’Africa, dell’Asia, dell’Oceania incontrate in tanti anni di questo straordinario mestiere. Nelle capanne di fango dei villaggi dei pescatori, nel Sahara che lambisce l’oceano in Mauritania dove una donna tuareg alla domanda di che cosa potevo fare per lei mi ha chiesto solo un piccolo asciugamano per il suo neonato nudo.

Mentre rimbalza il valzer delle accuse e delle strumentalizzazioni, si consuma un’ingiustizia globale a cui non possiamo, non dobbiamo abituarci. In quei sacchi di plastica stesi sul molo, c’è l’ignavia, la pochezza di chi potrebbe fare e non fa. E probabilmente non farà mai. Un’immensa vergogna, come ha detto Papa Francesco. 

Commenti

CONDIVIDI