futuro_riviste_di_viaggio

futuro_riviste_di_viaggioSettimana scorsa abbiamo pubblicato un articolo circa il futuro delle riviste di viaggio che ha fatto decisamente discutere gli addetti ai lavori, letteralmente divisi tra chi si è trovato pienamente d’accordo con quanto scritto, e chi sosteneva invece che, nonostante tutto, le riviste di viaggio fossero ancora oggi un punto di riferimento dell’editoria turistica.

Sono arrivate in redazione email di congratulazioni per quanto scritto, ma sono arrivate anche tante critiche, perché, secondo alcuni, abbiamo scritto qualcosa che non avremmo potuto né dovuto scrivere.

Polemiche a parte, la questione che ci interessa è un’altra. Dopo aver infatti sentito il parere di giornalisti ed editori, quello che ora ci preme capire davvero è però il punto di vista di chi sta al di là della barricata, ossia di voi lettori. Perché la vostra opinione è alla base di ciò che facciamo, diciamo e scriviamo.

Allora vi chiedo: cosa ne pensate di quanto riportato nell’articolo in questione? Qual è la vostra sensazione circa le riviste di viaggio cartacee? Le percepite ancora utili all’organizzazione della vostra vacanza, oppure da tempo non vi fidate e non le considerate altro che bei cataloghi pubblicitari da sfogliare con il solo obiettivo di trovare qualche spunto interessante e godervi le bellissime foto? Ma soprattutto, nella diatriba magazine online VS riviste cartacee VS portali come TripAdvisor, con chi vi siete schierati? A chi “credete” di più? Il giornalismo di viaggio, secondo voi, ha ancora senso?

Se avete voglia di esprimere la vostra opinione in proposito, oppure raccontare come sarebbe per voi il media di viaggio “perfetto”, fatelo commentando questo articolo o quello della nostra inviata, oppure inviateci una mail all’indirizzo [email protected] Le riflessioni più interessanti saranno pubblicate la settimana prossima in un articolo ad hoc.

Commenti