vela-marketing

A sorpresa il nome del primo più marketing oriented è caduto sul talentuoso centrocampista del Santos, Neymar, in procinto post mondiale del Brasile2014 di volare in Spagna. Il calciatore brasiliano ha superato nomi del calibro di Cristiano Ronaldo e Lionel Messi, rispettivamente al 5° e 3° posto. Tiger Woods, il re del golf mondiale, solo al 47°. Neppure un italiano/a è stato inserito in questa classifica, a partire dalla nostra Francesca Pellegrini nel nuoto. Incredibile a dirsi la vela è rappresentata al 50°posto dal fuoriclasse Ben Ainslie. La cosa da sottolineare è che questo sport è preceduta non solo dai soliti calcio, basket, football americano e tennis, ma anche dalla box e dal calcio femminile. Tutto questo per dire che se il neo presidente ISAF sarà Carlo Croce, dovrà lavorare in maniera strutturata affinché cresca l’interesse delle aziende per le giovani promesse.

Il gruppo di ricerca della rivista inglese SportsPro ha effettuato per il terzo anno consecutivo un lavoro sulla commerciabilità degli atleti. Dalla ricerca è stata stilata una classifica dei 50 sportivi più commerciabili su un periodo di tre anni a partire da questa estate. La valutazione, pur coinvolto un giusto grado di soggettività, ha tenuto conto del potenziale di mercato del singolo atleta e del rapporto qualità-prezzo e si è basata sui seguenti criteri: età, mercato nazionale, carisma, buona volontà,rapporto qualità-prezzo, voci di trasferimento. Al primo posto della classifica degli sportivi più commerciabili figura il calciatore brasiliano del Santos Neymar; del ranking fanno parte molti nomi del tennis,del golf e del basket e sono incluse anche figure maschili e femminili delle arti marziali , segno della crescente commercializzazione degli sport da combattimento.

In collaborazione con Sailbiz.it

Commenti