china-boat-show

Su queste premesse è nato il progetto “Rafforzamento della filiera nautica emiliano-romagnola in Cina” promosso da Regione Emilia-Romagna, Sistema delle Camere di commercio dell’Emilia-Romagna e SIDI Eurosportello – Azienda Speciale della Camera di commercio di Ravenna assieme ad Unioncamere regionale.

Dopo una prima fase costituita da incontri individuali per le aziende con esperti di mercato cinese, realizzata a giugno a Bologna e Ravenna, l’iniziativa proseguirà con la presentazione, ad inizio ottobre, dei risultati dell’attività di scouting attualmente in corso nei principali distretti nautici cinesi. Sono previsti infatti due appuntamenti alla Camera di commercio di Ravenna (nella sede di Via Farini, 14). Il primo martedì 2 ottobre, si articolerà in un momento pubblico -seminario di presentazione dell’attuale mercato cinese della nautica rivolto ad imprese, organizzazioni del settore, istituzioni. Il secondo mercoledì 3 ottobre, sarà rivolto al gruppo di imprese che stanno partecipando al progetto: riceveranno un primo feed-back sulle concrete opportunità di business, per i loro prodotti, sul mercato nautico cinese. Sono previste giornate di incontri per colloqui individuali (check up orientativi), dove saranno acquisite le informazioni/documentazione per poter effettuare una prima verifica di pre-fattibilità.

Il trend positivo della nautica nel “paese del Dragone” è confermato dalla politica del Governo centrale volta a: incoraggiare lo sviluppo dell’industria nautica anche a fini di promozione turistica; riorganizzare la normativa cinese sulla navigazione di mari e acque interne; favorire la costruzione di nuove marine e l’apertura di yacht club; riqualificare aree per un turismo d’élite. L’iniziativa è rivolta a tutte le imprese emiliano-romagnole attive nel comparto nautico per i settori: accessoristica e componentistica; impiantistica e motoristica; allestimento e arredamento; cantieristica da diporto; società di engineering ed interior designer; di servizi nautici e di chartering; centri di ricerca e sviluppo tecnologico per l’innovazione della filiera nautica.

Dopo le giornate di Ravenna, lo step successivo del progetto sarà una missione imprenditoriale collettiva in Cina (dicembre 2012) riservato ad un gruppo di aziende emiliano-romagnole selezionate. Saranno organizzati incontri d’affari e visite a realtà significative della cantieristica, distribuzione e portualità turistica cinese. Quindi saranno messe a punto azioni di rafforzamento sulla base dei risultati conseguiti (gennaio-maggio 2013).

In collaborazione con Sailbiz.it

 

 

 

Commenti