b2ap3_thumbnail_ratu-bagus-2.jpg

Come faccia la mia streghetta, io proprio non lo so.
 Ho avuto un importante esborso economico.
 Ho terminato una relazione, anche se è stata con la persona che meno mi sarei aspettata, il mio caro amico Errol. 
E si, ho vissuto una gran trasformazione personale, ed è proprio questo che vi voglio raccontare oggi.

 

Vi voglio raccontare di un piccolo uomo balinese, che si fa chiamare Ratu Bagus. Un uomo che ha cambiato la mia vita. 
Se pensavo che la scuola di tantra yoga Agama fosse stravagante, beh ora non mi sembra che un ufficio pubblico in confronto all’ashram in cui sono stata.

 

b2ap3_thumbnail_ratu-bagus-1.jpgPer 6 ore al giorno si muove il corpo cantando il gayatri mantra, e guardando foto di Ratu Bagus, attraverso cui si suppone si connetta con l’Energia Divina (in balinese Ratu Bagus, appunto).

 Quello che si vede intorno è semplicemente equiparabile a un manicomio di gente felice. Persone che fanno versi strani, altri che vengono “spinti” da una forza invisibile per poi cadere a terra, e sbellicarsi dalle risate, questo lo scenario più comune nel Taman (sala dove si fa la shaking meditation). E questo piccolo uomo balinese, sempre sorridente, che camminando tra la gente, sussurra “I love you”, oppure mette il suo piede sul piede di qualcun’altro attivando una strana elettricità nel corpo della persona, oppure con la sua bacchetta punta qualche altro balinese facendolo saltare per aria. 


 

b2ap3_thumbnail_ratu-bagus-3.jpgQual è il suo trucco? Non sono riuscita a scoprirlo. 
Il mio scetticismo è crollato quando un attacco frenetico di risa mi ha preso il secondo giorno, e ho sentito il corpo elettrico, quando Ratu mi ha messo la mano sulla schiena. Da allora non ho più smesso di ridere e di lasciare il mio corpo libero di fare qualsiasi movimento, pur pazzo che potesse essere. 
Quando mi è venuta la febbre, Ratu mi ha detto “continua a shakeare”: beh, la febbre mi è passata dopo due shaker. 

 

b2ap3_thumbnail_ratu-bagus-4.jpgMa questo è nulla. La gente va all’ashram per curarsi da gravi malattie. Ho conosciuto una donna italiana che è guarita da un cancro all’utero, e un incredibile uomo israeliano guarito, sentite bene, dall’AIDS. 
Non sono racconti di amici di amici, li ho conosciuti in prima persona. 
Mi hanno raccontato la loro storia, dicendomi che in qualche mese, grazie allo shaking, sono guariti. E, come nel caso del ragazzo israeliano, ovviamente non esiste spiegazione medica.

 

Ridere è la cura migliore. Non importa se sia perché si ha una malattia, o semplicemente il cuore rotto. Sono infinitamente grata a quest’uomo per il suo sorriso, e per portare gioia alle persone in un modo così semplice. Quando per anni le persone mi dicevano: per avere l’amore devi prima amare te stessa, sapevo che avevano ragione ma non sapevo come fare. 
Bè vi assicuro che ridere è un ottimo inizio! 

 

Commenti

CONDIVIDI