Barcelona-International-Sailing-Center

 

La chiusura dell’estate, tipicamente dedicata alle grandi fiere internazionali di nautica, quest’anno ha visto come tema centrale la portualità. Mentre in Italia, Governo e Autorità Portuali si scornavano sulla faticosa riforma del “piano nazionale della portualità e della logistica”, i gestori dei maggiori porti europei si sono dati appuntamento per discutere insieme le strategie e gli strumenti di sviluppo per il futuro. Punto d’incontro è stato il Green Port Congress 2014, svoltosi a Barcellona dal 15 al 17 ottobre presso il World Trade Center, proprio a cavallo con il Salon Nautico che si tiene a pochi metri di distanza. La scelta di avvicinare il mondo della portualità commerciale a quello della nautica da diporto non è un caso, infatti il tema portante del Green Port Congress è l’integrazione tra strutture portuali e territorio, ambiente, economia e turismo. Nell’edizione spagnola non si parla di porti, ma di “città-porto”, con un ciclo di workshop e conferenze che ha offerto un momento di aggiornamento e confronto sulle ultime sperimentazioni tecnologiche e sui più avanzati modelli di gestione: gestione logistica dei trasporti e degli scambi, gestione dei flussi turistici, prevenzione e gestione dei rischi ambientali.

 

I soldi? Basta chiederli…

Port-forum-02Particolarmente interessanti gli incontri dedicati alle opportunità di finanziamento messe a disposizione dalla Comunità Europea per la portualità sostenibile con gli intervenuti dei più alti rappresentanti della European Western Bank e dell’INEA Innovation and Networks Executive Agency. L’INEA è stata creata dalla Commissione Europea per gestire l’esecuzione tecnica e finanziaria del programma TEN-T Trans-European Transport Network. Uno dei programmi comunitari che INEA si propone di attuare è Parts of Horizon 2020 – Smart, green, and integrated transport + Secure, clean and efficient energy.

 

Prove pratiche

Port-forum-01A supporto della teoria sono stati presentati diversi casi applicati e progetti in corso, tra cui PORTOPIA: progetto dedicato alla creazione di un sistema di gestione integrata per migliorare la sostenibilità e la competitività del sistema portuale europeo che, dopo quattro anni, porterà alla creazione di un’organizzazione finanziariamente autonoma, al servizio degli operatori del settore.

 

Sostenibilità come scelta di sviluppo

Port-forum-03L’edizione 2014 del Green Port Congress riconferma Barcellona come città che vuole investire sulla portualità e sulla sostenibilità. Barcellona già oggi offre un esempio virtuoso di integrazione tra mare e città, con un waterfront di più di sei chilometri completamente ridisegnato, che ha dato una nuova immagine alla città, nuovi impulsi economici e culturali, capaci di rivitalizzare aree periferiche e degradata come la zona industriale di S’Andrià de Besòs, vicino a cui oggi sorge il moderno e frequentatissimo marina del Port Forum e il Barcelona International Sailing Center, con il suo scultoreo impianto fotovoltaico che è diventato l’icona della rinascita e della modernità.

 

Alberto Buogo

 

Commenti