Singapore-airlines-stop-finning

Singapore Airlines è l’ultima compagnia aerea, in ordine di tempo, a chiudere le stive dei propri aerei alle pinne di squalo. La pressione suscitata da campagne media veloci e mirate e dalle conseguenti petizioni sottoscritte da centinaia di migliaia di persone da tutto il mondo ha convinto anche il 20esimo vettore aereo a rifiutare i carichi di squalo e più in generale di prodotti animali di dubbia provenienza. Fotografiamo un secondo la situazione del rapporto bipede vs. pinnuto. Ogni anno, gli squali uccidono cinque uomini. Gli uomini, invece, fanno fuori 11mila squali… all’ora! Tradotto in termini annuali significa oltre 100 milioni di squali eliminati. Secondo le stime più pessimistiche si arriva addirittura a supporre 273milioni di esemplari uccisi.

 

singapore-airlines-stop-finning-flyIn ogni caso, il 38% di queste morti è dovuto al finning, la barbara pratica di catturare il pesce, tagliargli via le pinne e poi ributtarlo in mare vivo, ma destinato a morire dopo una lenta agonia.Le pinne di pescecane sono richiestissime per produrre l’omonima zuppa in gran voga in Cina e in molti paesi dell’estremo Oriente. E per dire quanto questo comportamento impatti sul concreto, gli avvistamenti in Mozambico, per esempio, si sono ridotti dell’86% in soli otto anni. Boris Worm, della Dalhousie University di Halifax, Nuova Scozia, Canada al Convention on International Trade in Endangered Species (Cites) tenutosi nelle scorse settimane a Bangkok: «Dal punto di vista biologico, gli squali non sono semplicemente in grado di reggere l’attuale tasso di sfruttamento e richiesta. Misure protettive devono essere prese in maniera vasta e in breve tempo, per evitare ulteriori danni e la possibile estinzione di molte specie di squali nell’arco della nostra esistenza».

 

compagnie-aeree-no-squaliTra i primi a muoversi, pressati da una sempre maggiore attenzione dell’opinione pubblica mondiale, le compagnie aeree. Cathay Pacific di Hong Kong è stata la prima, nel 2012, a proibire lo stivaggio delle pinne di squalo. Ecco la lista completa delle compagnie Shark free:

  • Etihad Airways
  • Philippine Airlines
  • Air Asia
  • Garuda Indonesia
  • Korean Airlines
  • Asiana Airlines
  • Emirates
  • Eva Air
  • Qantas
  • Air New Zealand
  • Qatar Airways
  • KLM
  • Swiss
  • FinnAir
  • Lufthansa
  • Lan Chile / LATAM Airlines Group
  • Aeroméxico
  • FijiAirways ex Air Pacific (solo prodotti da fonti sostenibili)
  • Cathay Pacific/Dragonair  (solo prodotti da fonti sostenibili, ancora da implementare sull’intera rete servizi)

Da aggiungere anche che se avete in previsione una vacanza nell’iperlusso degli albergi del gruppo Peninsula Hotels potete mangiare tranquilli, hanno eliminato dal loro menù tutti i piatti a base di pinne di squalo.

 

Commenti