Dopo un trasporto eccezionale, lo scafo di Initiatives Cœur è stato issato ieri notte, al primo piano del più famoso dei monumenti francesi. Un’operazione senza precedenti nella storia della Torre Eiffel e una nuova sfida per Initiatives Cœur!

Ci è voluta una gru di oltre 300 tonnellate per sollevare i 18 metri e le 8 tonnellate del monoscafo di Tanguy de Lamotte fino al primo piano della Tour Eiffel. Una sfida «per completare il progetto iniziato con il Vendée Globe 2016». Perché per Tanguy de Lamotte, ogni gara «è l’occasione per portare avanti la grande campagna di sensibilizzazione per aiutare i bambini affetti da gravi difetti cardiaci». Ogni “Mi Piace” e “Condividi” sulla pagina Facebook di Initiatives Cœur diventa una donazione da ciascuno dei due sponsor K.Line e Initiatives.

Da oggi e per le prossime 6 settimane, i visitatori della Tour Eiffel potranno scoprire una barca d’eccezione che porta una missione importante: permettere ai bambini malati di cuore di essere operati in Francia nelle migliori condizioni grazie a Mécénat Chirurgie Cardiaque.

Commenti