alta pusteria
Pittoresco paesino innevato in Alta Pusteria © IDM Alto Adige/Frieder Blickle

L’aria è frizzante come champagne in Val Fiscalina, chiusa alle auto da quarant’anni, nel cuore del parco delle Dolomiti di Sesto, ai piedi delle vette della Croda Rossa. Dove cimentarsi con 50 chilometri di piste da fondo con neve abbondante fino ad aprile, collegate ad altri 200 chilometri attraverso la Val Pusteria o approfittare del NordicSki (il comprensorio per il fondo più grande al mondo con 1.300 km di piste).

Qui si può scegliere la raffinata ospitalità offerta dal design hotel Monika, grande uso di legno, pietra e vetro, spa di 800 mq. Oppure il confort famigliare del Bad Moos Sport & Kurhotel. Avamposto per godersi il Mercatino di Natale di San Candido, un vero e proprio gioiello, con i tradizionali stand di legno che offrono prodotti artigianali e locali.

Per lo shopping si va a Sesto Pusteria. I tradizionali mobili tirolesi decorati a disegni floreali, specchi e cornici si trovano da Tschurtschenthaler (Mobili Tirolesi, Via Roggen 2, Tel. 0474 710339, Sesto (BZ)). Mentre al Caseificio sociale si fa scorta di Almkase e Zigger (Caseificio agricolo Unter-Oltl, via Monte Elmo 11B, Tel. 0474-710658, Sesto (BZ)), gli ottimi formaggi della zona.

Si gustano i piatti della tradizione, come i ravioli pusteriesi o il Pustertaler goulasch ai tavoloni di legno al rifugio Putschall o al rifugio Fondovalle. Godendosi al ritorno, la più romantica delle passeggiate. In slitta, magari in una notte di luna piena, unico rumore il fruscio degli zoccoli dei cavalli sulla distesa bianca incorniciata dalla quinte delle montagne protette dall’Unesco.

Commenti