Fino a cent’anni è il titolo del nuovo libro di Filippo Ongaro, dal 2000 al 2007 medico degli astronauti per l’Agenzia Spaziale Europea  e primo medico italiano certificato in medicina anti-aging. Un testo di medicina, psicologia e filosofia, in cui si pone l’attenzione sulla centralità dell’uomo nella gestione della sua stessa vita, per viverla al meglio, in salute e a lungo.

ongaro

Se la medicina tradizionale è focalizzata sulla cura dei sintomi della malattia, la medicina anti-aging mira a rallentare il processo di invecchiamento intervenendo  in modo precoce su squilibri e processi biochimici. Per Ongaro la medicina anti-aging  si occupa della qualità della vita dell’uomo, considerandone tutti gli aspetti dall’alimentazione all’attività fisica, fino agli aspetti interiori e spirituali. Il testo è approfondito in ogni sezione, ogni argomento è chiaro, scientificamente definito, ispirante.

Studi scientifici applicati al quotidiano

Nella prima parte del libro si tratta di metabolismo, invecchiamento, alimentazione potenziativa, micro e macronutrienti, timing della nutrizione, integrazione alimentare, detossificazione, allenamento. Come risultato degli studi relativi alla nutrizione sportiva, alla nutrigenomica, all’epigenetica insieme allo studio dei comportamenti sociali e individuali, Ongaro ha messo a punto un  nuovissimo approccio alla cura di sé, che ha definito Alimentazione Potenziativa  il cui  fine “non è quello di suggerirti per l’ennesima volta di mangiare broccoli e legumi, ma di creare davanti a te un percorso di scelte che rafforzino il tuo corpo, la tua identità e ti preparino ad affrontare al meglio le sfide della vita“. Una strategia nutrizionale completa grazie a cui potenziare l’organismo, “ottimizzare le capacità di riparazione genetica e mantenere il metabolismo in uno stato anabolico e riparativo“.

Dimensione fisica e spirituale della vita

Nei capitoli successivi del libro il dott. Ongaro analizza i concetti di carattere e personalità, di comportamenti e modi di essere, approfondisce il tema degli obiettivi e della forza di volontà fino ad arrivare a riflessioni che riguardano il percorso spirituale dell’uomo. Grazie alle nuove nozioni e strumenti, si può partire dall’integrazione tra dimensione fisica e spirituale, come fonte di felicità e salute.

Intervista in diretta

 Quali sono le linee guida del suo ultimo libro “Fino a cent’anni”?

Direi che le linee guida ruotano attorno a 4 fondamenta: la nutrizione, l’integrazione alimentare, l’allenamento fisico e quello mentale. Ritengo che la gestione corretta nel tempo di queste variabili in modo sinergico possa aumentare le chance di vivere una vita a pieno e non di raggiungere una semplice longevità che oggi per molti è a discapito della qualità di vita.

Cosa si intende per tecnologie del sé?

È un termine coniato da Michel Foucault per definire l’insieme di conoscenze e pratiche che permettono una gestione ottimale di se stessi. È un concetto molto forte anche perché sottolinea l’importanza della parte pratica che è quella che fa davvero la differenza.

Quali sono i passi per una cambiamento duraturo e consapevole nel proprio stile di vita?

Il primo e forse più importante passo è mentale. È  prendere consapevolezza di tutte le scuse e gli alibi che ci creiamo per non fare ciò che la vita richiede per essere vissuta al massimo. Il Dalai Lama ha detto che l’uomo occidentale passa metà della sua vita a perdere la salute per fare i soldi e l’altra metà a perdere i soldi per ritrovare la salute. Sono d’accordo. Abbiamo perso armonia, serenità e equilibrio. Siamo terrorizzati dalla malattia e dalla morte ma non riusciamo a gestire la vita che spesso roviniamo con le nostre stesse mani.

A chi si rivolge la medicina anti-aging? 

Dipende. Io parlo per quello che ritengo di offrire io: un’opportunità per conoscersi meglio sul piano biologico e psico-emotivo e di capire quali ingredienti sfruttare per arrivare a potenziare la propria salute. Poi il lavoro lo deve fare la persone, odio le false promesse.

Quali sono le basi per una Alimentazione Potenziativa?

Si parte dal concetto che la sufficienza non basta. Se ti accontenti di quella l’invecchiamento non sarà diverso da quello che hai visto fino ad ora. Ma se potenzi il tuo metabolismo arricchendolo di nutrienti allora le cose possono andare in modo diverso. Le microcarenze croniche sono molto diffuse e sono un acceleratore dell’invecchiamento.

Nel suo libro parla di Ikigai, cosa significa?

Un termine giapponese che indica la ragione per cui ci si alza ogni mattina, in sostanza lo scopo della vita di una persona che determina la forza vitale che un individuo possiede.

L’argomento alimentazione è al centro di molto dibattiti, cosa consiglia per mantenere un approccio scientifico sull’argomento? È possibile frequentare dei corsi sulle sue ultime ricerche?

Prima di tutto di evitare di dare troppo peso ai dibattito televisivi o sui media che in genere sono superficiali e diretti ad aumentare lo share, più che a fare chiarezza. Le cose che sappiamo sono poche e sempre quelle, dovremmo partire da lì. Sto creando una serie di corsi online. Il primo è già disponibile e si chiama “Nutrizione Potenziativa”.

“Buongiorno, mi chiamo Ludovico e ho 10 anni, ho letto con mia mamma una parte del suo libro, quella sul carattere, mi sono piaciute le storie delle persone che sono cambiate, in meglio, come quella del ragazzo che giocava troppo ai videogiochi. Mi chiedevo se un giorno scriverà un libro così anche per bambini.”

Caro Ludovico, grazie per aver letto quello che ho scritto. Magari arriverà un libro anche per bambini e forse tu sarai già grande. Allora ti do un piccolo suggerimento qui: cerca la cosa che pensi di fare meglio, scopri come puoi contribuire a rendere il mondo attorno a te un posto migliore e fai ogni cosa al tuo meglio. Non stancarti di imparare e di esplorare e non avere mai paura di essere te stesso. Solo cosi porterai luce ovunque andrai!

Filippo Ongaro

Una migliore versione di sé

Aggiustare la rotta sarà difficile? Certo. Ci vorrà disciplina, dedizione, studio e applicazione. Ma così cambieremo alcune nostre abitudini e automatismi, in modo duraturo, per arrivare a una nuova e migliore versione di noi stessi.

FINO A CENT’ANNI, Filippo Ongaro, Ponte alle Grazie, euro 14,90.

 

 

 

Commenti

CONDIVIDI