Moth World Championship
La Classe Moth, protagonista dal 25 marzo al 1 aprile del Bacardi Moth World Championship 2018. Photo Credit: Giovanni De Sandre
Si apre il 25 marzo a Bermuda l’International Moth World Championship 2018, la competizione che vedrà regatare nelle acque della baia di Great Sound, la classe Moth, dinghy con tecnologia hydrofoil.Il Royal Bermuda Yacht Club sarà host, per la prima volta, della gara che consisterà in 18 regate che si chiuderanno il 1 aprile. Gli scafi ad alta performance che misurano 3.355 m in lunghezza e 2.250 m in larghezza, il cui scafo pesa tra i 10 e i 20 kg, sono equipaggiati con hydrofoil che permettono allo scafo di volare sull’acqua già con vento a 5 nodi, quando aumenta tra gli  8 e i 18 nodi si raggiunge la velocità di 15-20 nodi. Nella flotta internazionale delle 45 entry, sono presenti Paul Goodison, attuale detentore del titolo, due volte campione del mondo e membro dell’equipaggio di Artemis durante l’ultima edizione dell’America’s Cup, gli australiani Iain Jensen e Tom Slingsby, terzi e quarti ai Campionati Mondiali 2017 e l’americano Matt Struble, vincitore, due settimane fa, dei Nazionali USA.
vela

SL 2017-07-08 FOILING WEEK

Sponsor tra presente e futuro

Bacardi Limited sarà lo sponsor del Campionato Mondiale 2018 insieme a Slam, il brand italiano di abbigliamento per la vela. Slam sarà inoltre sponsor per l’anno 2018 della International Moth Class Association (IMCA). «I futuri possibili di questo sport sono legati alla ricerca, all’innovazione ed alla voglia di atleti, progettisti e marchi di andare oltre i luoghi comuni dello sport: intendiamo essere in prima linea, ancora una volta, per supportare questa evoluzione che vede la classe Moth all’avanguardia del movimento del Foiling a livello internazionale», introduce Luca Rizzotti, Presidente IMCA e Foiling Week. Slam lavorerà in partnership con l’IMCA al fine di potenziare la ricerca e lo sviluppo di capi d’abbigliamento ultra performante e protettivo: «Con la classe Internazionale Moth il percorso di innovazione e sviluppo di Slam proseguirà, permettendo agli atleti di integrare le nuove esigenze di sicurezza con la consueta vestibilità. La classe Moth si rivela ancora una volta la più avanzata piattaforma di sviluppo nella vela», spiega Rizzotti.

In regata durante l’International Moth World Championship 2017, Lago di Garda. Photo credit: Giovanni De Sandre

In attesa dei risultati delle prime giornate, per chi volesse programmare un viaggio in direzione Great Sound, la baia dove si è svolta la 35esima edizione dell’America’s Cup, vale la pena ricordare che Bermuda è un sito UNESCO, è costituita da 181 isole, la maggior parte delle quali disabitate, otto tra le più grandi e ospitali sono collegate tra loro da ponti, le spiagge rosa sono costituite da frammenti di corallo e il clima è costantemente perfetto.

Commenti