America's Cup

Sarà Helly Hansen, la storica casa norvegese leader indiscusso nella produzione dell’ abbigliamento professionale performante, a vestire il team di American Magic per la prossima 36ma edizione dell’America’s Cup. Unico obiettivo: portare negli Stati Uniti il “Auld Mug”, il più antico trofeo nello sport internazionale.

La partnership con il New York Yacht Club American Magic è stato annunciato lo scorso 25 ottobre a Washington. Helly Hansen, già partner del prestigioso Yacht Club statunitense, è leader mondiale della vela e nell’innovazione di capi di cui si fidano i professionisti di tutto il mondo, adatti alle condizioni più difficili del pianeta. «Un team velico caldo, asciutto e confortevole è quello che può dare il meglio di sé», ha dichiarato Terry Hutchinson, Direttore Esecutivo e Skipper di American Magic. «Avere un partner che innova da oltre un secolo nel settore dell’abbigliamento marino ci dà molta fiducia. L’America’s Cup significa spingere i limiti della tecnologia e siamo entusiasti di indossare i prodotti Helly Hansen, così ben progettati, sia in acqua che fuori dall’acqua».

Helly HansenLa prima America’s Cup…

Dopo aver vinto la prima America’s Cup nel 1851, il New York Yacht Club ne è stato il custode fino al 1983, e ha organizzato la prima regata transatlantica nel 1866. Il Club mantiene due squisite club house, sulla 44a strada nel cuore di New York City con la sua ampia biblioteca nautica, e la Harbour Court a Newport, R.I., che ospita ogni anno alcuni degli eventi velici più prestigiosi del Nord America. Tra gli altri, l’Annual Regatta, la Newport Race Week presentata da Rolex, la Rolex New York Yacht Club Invitational Cup e la Queen’s Cup. American Magic porterà una ventata di passione e uno spirito nuovo ai prossimi eventi proseguendo gli ottimi risultati degli storici velisti del New York Yacht Club che hanno difeso la coppa 24 volte in 126 anni. Lo skipper Terry Hutchinson sarà a capo dell’equipaggio di 11 persone su un monoscafo foiling AC75, un nuovo design creato per la prestigiosa regata. L’AC75 lega altissime prestazioni e eccellenti caratteristiche per il “match racing” con la sicurezza di un’imbarcazione autoraddrizzante in caso di scuffia. Ciò che consente all’imbarcazione di “volare” è la deriva sottovento che sarà abbassata in modo da creare una spinta verticale. La deriva sopravvento completamente fuori dall’acqua andrà a massimizzare il braccio di leva della zavorra e a ridurre la resistenza.

A vestirli c’è Helly Hansen

Grazie alla tecnologia dei tessuti Helly Hansen che consentirà all’ equipaggio di svolgere alla perfezione le responsabilità sul ponte in momenti frenetici, il New York Yacht Club American Magic parteciperà a diverse regate dell’America’s Cup World Series nei prossimi tre anni che culmineranno nella Prada Cup (la finale del Challenger) all’inizio del 2021. Il vincitore della Prada Cup affronterà il Defender, Emirates Team New Zealand, nell’America’s Cup, che si terrà ad Auckland in Nuova Zelanda, nel marzo 2021. Combinando capi di abbigliamento per la vela con che garantiscano le massime prestazioni con l’esperienza e la visione di uno dei migliori team velici del mondo, American Magic e Helly Hansen, intendono riportare l’America’s Cup negli Stati Uniti, sostenendo l’identità del team statunitense.

Commenti