FICO
Aprirà il 15 Novembre a Bologna FICO Eataly World, Fabbrica Italiana Contadina, il più grande parco al mondo sulla biodiversità agroalimentare italiana. Immaginate un epico ritorno alla campagna e alle coltivazioni dei migliori prodotti del nostro paese per imparare a capire come i prodotti della terra arrivano dal campo alla tavola: le eccellenze della filiera italiana dai campi alla manifattura, fino alla forchetta.
Il parco, gestito da Eataly World e il cui progetto è stato firmato da Oscar Farinetti, ha una superficie di 10 ettari. 100.000 metri quadri rende meglio l’idea e l’ingresso sarà gratuito: si potranno visitare due ettari di campi con 2000 cultivar, le diverse piante coltivate, pascoli, frutteti e orti e 200 stalle, entrando in contatto con una realtà a volte dimenticata. Otto ettari di terreno ospiteranno fabbriche, ristoranti, botteghe e il mercato in modo da poter osservare come si produce carne, pesce, formaggi, pasta, olio. E, per provare con mano, il passaggio dal campo alla tavola, si potrà scegliere tra una quarantina di ristoranti che offrono i miglior prodotti italiani.
Saranno 100 le botteghe artigiane dove fare acquisti e sarà aperta anche una tartufaia. Oltre alle visite all’aria aperta, saranno disponibili spazi per lo sport, per i bambini, per la lettura e per l’istruzione. Saranno inaugurate tre università Fico all’interno del parco e ogni giorno si svolgeranno 30 eventi e 50 corsi tra aule, teatro e spazi didattici. Nelle previsioni degli organizzatori FICO, Fabbrica Italiana Contadina, potrebbe  ospitare 6 milioni di visitatori all’anno, aprendo la strada a un nuovo turismo internazionale.
L’itinerario dedicato al divertimento educativo, può essere percorso a piedi o in bicicletta, sono già pronte le 500 bici a tre ruote con cestino per andare a fare la spesa, in libertà o assistiti dagli Ambasciatori della biodiversità italiana, le guide dell’agroalimentare italiano.

Commenti