b2ap3_thumbnail_blog-marina-tortini-1.jpg

Questa settimana un piatto dal gusto primaverile, invitante e croccante. La realizzazione è semplice e veloce, lo si può improvvisare in una quindicina di minuti al massimo. Delle crocchette di gamberi si trovano molte versioni e potrete variarle con aggiunte sempre diverse: alternando il prezzemolo al coriandolo, dal leggero sapore di limone oppure aggiungendo il curry al posto della paprika. E poi erba cipollina, scalogno, aglio, cipolla: fate esperimenti.

 

L’insalata di spinaci è fresca e leggera, l’aggiunta di pinoli  e lime la rendono particolare; sul sito www.valorinutrizionali.net, alla voce “spinaci crudi – valori nutrizionali e composizione chimica” troverete una descrizione dettagliata e molto interessante del loro contenuto in termini di vitamine, aminoacidi e minerali. Per quanto riguarda i germogli, e non solo di soia, ma anche di farro, miglio, orzo crescione, sono dei concentrati di benefici alimentari. Per averli tutti i giorni freschi bisogna coltivarseli in casa, comprando i semi biologici e facendoli crescere con metodi artigianali e stratagemmi casalinghi, come una vaschetta in plastica e un colino, oppure usando l’apposito germogliatore.
Se avete impastato le tortine con le mani nude e volete liberarvi velocemente del segno inequivocabile che li avete preparati voi,  usate la saponetta leva odori in acciaio, costa circa 10 euro e funziona!

b2ap3_thumbnail_blog-marina-tortini-2.jpgIngredienti (per 2 persone):

Per i tortini:
300-350 grammi gamberi (vengono 12-14 crocchette)
1 fetta di pancarré
un mazzetto di prezzemolo o coriandolo
farina
1 uovo
pangrattato
sale
pepe
paprika, aglio, cipolla (variabili della ricetta)
olio per friggere

Per l’insalata:
spiancini freschi
germogli di soia, due manciate
pinoli, due cucchiai
un lime, il succo
sale
pepe

Preparazione
1. Lavate i gamberi, metteteli nel frullatore insieme alla mollica della fetta del pancarré e frullate fino a che il composto diventi morbido. Chi vuole può accorpare aglio pestato o cipolla nel frullatore. Aggiungete il prezzemolo, il sale, il pepe e, a seconda del gusto, un accenno di paprika. Girate bene fino ad amalgamare completamente gli ingredienti.
2. Con il composto così ottenuto preparate delle palline e poi schiacciatele fino a farle diventare dei tortini. Passatele nella farina, poi nell’uovo sbattuto e infine nel pangrattato.
3. Preparate l’olio per friggere e quando è al punto giusto e sfrigola,  metteteci dentro le tortine e fatele cuocere qualche minuto fino a doratura.
4. Lavate gli spinacini e la soia, tagliate il lime e spremetene metà.
5. Preparate un’emulsione con olio sale, pepe e lime. Mettete spinaci e germogli in una ciotola, aggiungete i pinoli e condite con l’emulsione.
6. Tagliate a fettine la metà del lime rimasta e mettetele nel piatto di portata con le crocchette.

Commenti