b2ap3_thumbnail_blog-atteraux-1.jpg

La ricetta di oggi è un manifesto di equilibrio tra ingredienti dai sapori decisi: metteremo insieme cozze, gamberi e funghi e li presenteremo come spiedini. Una volta preparati gli spiedini saranno rivestiti di funghi, successivamente passati nell’uovo e nel pangrattato e poi fritti nell’olio extra vergine di oliva. L’esecuzione di questo piatto richiede tempo, ma non avrete mai la sensazione di averlo perso una volta che avrete portato a tavola e fatto assaggiare questo particolare e gustoso piatto.

Ingredienti spiedini
mezzo chilo di cozze (peso da sgusciate)
300 grammi di gamberi lessati
300 grammi di  funghi misti coltivati
mezza cipolla
un mazzetto di prezzemolo
1 uovo
pangrattato
1 limone
mezzo bicchiere di vino
sale
pepe
20 spiedini di legno

Ingredienti insalata
insalata valeriana, più conosciuta come songino
semi di sesamo
aceto balsamico
olio sale e pepe

b2ap3_thumbnail_blog-atteraux-2.jpgPreparazione
1. Per prima cosa fate aprire le cozze nel vino bianco, insaporito con sale e pepe; a cottura ultimata, mettete dentro la pentola anche  i gamberi per brevissimo tempo  perché diventino più gustosi. Scolate.
2. Tritate la cipolla insieme al prezzemolo e ai funghi, per questa operazione  sarebbe perfetto un coltello di  ceramica, grazie al quale le verdure non si ossidano, ma anche una classica mezzaluna va benissimo. A fine lavorazione il composto dovrà avere la consistenza di una purea.
3. Mettete la salsa di funghi in una padella e fatela rosolare nell’olio, aggiungendo sale e pepe, toglietela poi dal fuoco e fate raffreddare.
4. Preparate le uova e sbattetele in una ciotola bassa rettangolare,  a misura di spiedino, preparate anche  un piatto con il pangrattato.
5. Ora la parte da certosini: infilare gli spiedini. Alternate cozze e gamberi (le cozze per il lungo) poi passate lo spiedino nella salsa di funghi, poi giratelo nell’uovo e infine nel pangrattato.
6. A questo punto friggete nell’olio fino a che non sono croccanti e la crosticina dorata.
7. Servite caldissimi con una spruzzata di limone, accompagnati dall’insalata di songino con semi di sesamo tostati (passateli un paio di minuti in una padella antiaderente) e condita con un’emulsione di olio, sale, pepe e aceto balsamico.

Tip dalla cucina
Ho avanzato della crema di funghi, un po’ di cozze e gamberi, così li ho saltati in una padella con l’uovo sbattuto rimasto nella ciotola e ho usato la salsa così rielaborata per presentarla con dei crostini di pane integrale di farro e segale fatto in casa. Da provare.

Commenti