b2ap3_thumbnail_blog-marina-uovo-1.jpg

Proporrei questa ricetta per quando si è a casa da soli: la cottura dell’uovo al tegamino è così personale che spesso si preferisce non delegare ad altri la sua preparazione. Lo prepareremo insieme alle mazzancolle bianche giganti e agli asparagi, verdura di stagione.

 

Le uova stanno tornando saldamente alla ribalta nella lista dei cibi consigliati e gli asparagi  sono una certezza salutistica: contengono vitamina A e C, potassio, ferro e calcio e sono anche diuretici. Le performance nutrizionali degli asparagi non variano a seconda del colore, sono violacei quelli francesi, verdi gli italiani e americani e bianchi quelli che vengono dalla Spagna e dalla Germania. La moda del momento dice di cuocere poco le verdure per conservare le proprietà degli elementi e la stessa regola vale anche per gli asparagi. Le novità in cucina vanno di pari passo con le richieste e i cambiamenti della società, con l’evoluzione del gusto e ora con la ricerca della salute attraverso l’alimentazione: certo sarebbe strano proporre oggi l’inno culinario degli anni Ottanta: pennette al salmone con  panna e vodka! Il cocktail di scampi in salsa rosa ha avuto un destino più mite. Una variante per questa ricetta è di preparare due uova sode e poi frullarle con olio (molto), del  prezzemolo, un’acciuga, sale e pepe: otterrete una strepitosa mousse da gustare alternando asparagi e mazzancolle. Un piatto perfetto per una cena a due: la cottura dell’uovo sodo è insindacabile. Thanks to Alessio Maragno per la variante!

Ingredieb2ap3_thumbnail_blog-marina-uovo-2.jpgnti:

un mazzetto di asparagi
1 uovo
5 mazzancolle bianche giganti
berberé (oppure paprika)
sale
pepe
una noce di burro per cuocere l’uovo

Preparazione:

1.  Lavare le mazzancolle, bollirle qualche minuto, sgusciarle. Dopo averle bollite le potete passare un minuto in una padella con poco burro, oppure lasciarle al naturale, sono comunque molto gustose.
2. Lavare gli asparagi, togliere la parte più dura del gambo e bollirli qualche minuto (dipende dalla grandezza) oppure cuocerli al vapore per 10-15 minuti. L’ideale sarebbe cuocerli nell’apposita pentola, tenendo le punto verso l’altro e fuori dall’acqua di circa due centimetri.
3.In una padella con del burro cuocete l’uovo a seconda della vostra passione per la consistenza del rosso e aggiungete un pizzico di berberè.
4. Ora potete immergere le mazzancolle e gli asparagi nel rosso dell’uovo.

Commenti