b2ap3_thumbnail_blog-marina-1.jpg

Oggi mi sono venute in mente quelle belle giornate di sole, e un bel giro in barca, al mare o al lago, silenzio e brezza leggera come compagnia. Una meraviglia di immagine. In una giornata così il pensiero del cibo deve essere del minor impatto possibile, ci si può organizzare con un paninetto da portarsi dietro: un lunch box alla marinara, ovvero la schiscetta rivisitata.

 

Così ho pensato a questo sandwich con tonno, avocado, cipolla e mirtilli rossi essiccati. L’avocado è uno dei nostri migliori amici a tavola, ha tutto quello che vi serve per l’occasione, tra antiossidanti e fibre contiene poi vitamina B6, Vitamina C, magnesio e molto potassio: un mix fondamentale per recuperare  tutte le fatiche della giornata a veleggiare. L’avocado è anche un nutrient booster, come pubblicato dalla rivista americana Journal of Nutrition, il suo contenuto di grassi monoinsaturi permette al corpo di assorbire  significativamente nutrienti salutari come l’alpha-carotene, il beta-carotene e il licopene che si trovano nella frutta e nella verdura.

Porterei poi del succo di mela, qualche panino di scorta, non si sa mai che qualcuno la pensi come noi, del cioccolato come dolce (in effetti pensavo alla massa di cacao 100 % di Vannucci,  ma bisogna essere allenati, se no sembra di dover subire un supplizio gustativo, magari inizierei con una tavoletta al 75% di cacao per poi continuare fino all’assenza di zucchero nel contenuto).

Ingredienti
– pane siciliano al sesamo
– due fette di cipollotto fresco
– due fette di avocado
– 1/2 scatoletta di tonno sott’olio o al naturale
– pepe da macinare
– due fette di pomodoro
– lattuga o insalata a piacere
– due foglie di basilico
– 1 cucchiaio di succo di limone
– mirtilli rossi essiccati

Sale alternative!
1. Aggiungere maionese tradizionale (low fat)
2. Preparare una salsa della consistenza della maionese, ma senza uova, fatta con il latte di mandorle oppure di soia e un misto di olio di semi ed olio extravergine d’oliva, limone e sale. Non è sempre facile realizzare, un po’ come la maionese fatta a mano, le proporzioni sono da sperimentare. Di solito si fa rispettando le proporzioni di 100 grammi di latte (soia o mandorle) per 200 grammi di olio di semi.
3. Preparate una salsa mescolando un cucchiaio di maionese, un cucchiaio di yogurt greco a basso contenuto di grassi e un cucchiaino di limone.

Commenti